Roma, chiuso un ristorante indiano: all’interno blatte ed escrementi di topo

Chiuso un locale di cucina etnica a Garbatella: gli agenti hanno riscontrato gravi carenze igienico-sanitarie. Il titolare del ristorante è recidivo: un anno fa multato per la stessa situazione
ristorante indiano
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

Blatte ed escrementi di topo in un ristorante etnico a Roma: questa volta si tratta di un locale di cucina indiana, alla Garbatella. La scoperta è stata fatta in seguito a un’operazione di polizia del Commissariato Colombo, portata avanti con l’ausilio di cani poliziotto. Gli agenti hanno fatto irruzione e hanno trovato le cucine e i magazzini del ristorante in condizioni igieniche definite dalla Questura “pessime”.

Garbatella, chiuso un ristorante indiano: all’interno blatte, insetti e feci di topo

Una settimana fa un’operazione analoga della polizia aveva portato alla chiusura di un noto ristorante cinese in via Chiabrera, a San Paolo (leggi qui). Anche in questo caso erano state trovate blatte ed escrementi di topo nei magazzini delle provviste, e l’intero locale in condizioni igieniche del tutto fuori norma.

RISTORANTE INDIANO

 

Questa volta i poliziotti entrati all’interno del ristorante indiano hanno riscontrato una lunga serie di irregolarità, a partire dalla presenza di prodotti alimentari sia di origine animale che ittici privi di tracciabilità. Tutto ammassato nei frigoriferi, senza etichettature né data di confezionamento. Il materiale, che ammonta a 20 chili, è stato posto sotto sequestro dagli agenti in attesa della distruzione.

ristorante indiano

Dopo aver riscontrato le pessime condizioni igienico sanitarie delle cucine, gli agenti hanno aperto la porta del magazzino-dispensa. Davanti ai loro occhi si è presentato uno spettacolo raggelante: all’interno c’erano feci di topo e blatte morte.

Il titolare del ristorante è recidivo: già lo scorso anno era stato sottoposto a controllo e alla chiusura sempre per motivi igienico sanitari.

Il personale della ASL ha  emesso un provvedimento di chiusura del locale – notificato con sospensione temporanea immediata delle attività fino alla completa eliminazione di tutte le irregolarità riscontrate. Al titolare è stata elevata una sanzione per un importo di 1500 euro. 

ristorante indiano

L’operazione è stata effettuata “con l’ausilio delle Unità Cinofile dell’Ufficio Prevenzione Generale & Soccorso Pubblico e con la collaborazione del personale della AS Roma 2 (Servizio Igiene Alimenti Nutrizione) e la partecipazione di 2 unità operative del Reparto Prevenzione Crimine Lazio”, fa sapere la Questura in una nota.

 

Leggi anche: Roma, in un ristorante scoperti blatte ed escrementi di topo

Roma, in un ristorante scoperti blatte ed escrementi di topo

Potrebbero interessarti