Carenze igienico-sanitarie e occupazione di suolo pubblico irregolare. Sanzionati pub e ristoranti

La Polizia ha effettuato dei controlli nei locali tra Garbatella ed Ostiense. Sanzionati i titolari di cinque attività per diverse irregolarità
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Roma: esercizi commerciali sanzionati dalla Polizia di Stato con la collaborazione del personale A.S.L.. Controlli anche su persone ed autovetture.

Carenze igienico-sanitarie e occupazione di suolo pubblico irregolare. Sanzionati pub e ristoranti

Continuano i servizi di controllo del territorio della Polizia di Stato in zona Garbatella ed Ostiense da parte degli agenti della Polizia di Stato del commissariato Colombo, diretto da Isea Ambroselli con la collaborazione di unità del Reparto Prevenzione Crimine, Unità Cinofila e personale del commissariato Tor Carbone. Con loro ha collaborato anche  il personale della Polizia Locale Roma Capitale e Ispettori dell’A.S.L. Roma 2 – Servizio Igiene Alimenti Nutrizione.

Durante le attività di controllo sono stati sanzionati i titolari di alcuni esercizi commerciali.

Nel primo, un ristorante, sono state riscontrate irregolarità sull’occupazione del suolo pubblico poichè i tavolini erano posti sul marciapiede antistante.

In un bar invece, all’esito del controllo, sono state imposte prescrizioni dal personale del Servizio Igiene Alimenti Nutrizione per la mancanza di alcuni requisiti igienico strutturali.

In un pub i poliziotti hanno rilevato irregolarità sia per quanto riguarda la mescita di bevande alcoliche sia per la licenza in uso risultata in carico al titolare di un’enoteca. Ora gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale effettueranno ulteriori accertamenti per chiarire la problematica emersa. In quest’ultima attività i poliziotti hanno riscontrato irregolarità per quanto attiene l’occupazione del suolo pubblico ed anche per l’autorizzazione sanitaria, in carico tutt’ora all’ex  titolare.

Mille euro di multa e la convocazione presso gli Uffici del Sian all’attuale proprietario affinché produca la documentazione non riscontrata all’atto del controllo tra cui il certificato HACCP e l’aggiornamento del personale.

Sanzionato anche il titolare di un locale in via del Gazometro dove sono state riscontrate irregolarità da parte della ASL ed un Pub in via dei Conciatori per carenze igienico – sanitarie e mancata applicazione delle procedure autocontrollo HACCP.

Infine, durante i servizi di controllo, tra cui quelli antiprostituzione, i poliziotti hanno identificato 270 persone di cui 35 cittadini stranieri e 14 con precedenti di polizia e 15 i veicoli sanzionati al Codice della Strada per sosta vietata. Sanzionata una prostituta in quanto trovata priva di mascherina.

 

 

 

Leggi anche: Ostia, la Giunta municipale dimezza i canoni demaniali marittimi

Ostia, la Giunta municipale dimezza i canoni demaniali marittimi

 

Potrebbero interessarti