Il Pd sospende gli arrestati per tangenti del V Municipio

Il capogruppo Pd ed il padre sono stati sospesi dalla Commissione di Garanzia. L’accusa dei magistrati è di aver fatto parte di un giro di tangenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

La Commissione di Garanzia del PD Roma ha sospeso dal partito il capogruppo del partito nel V Municipio, Antonio Fabbroni, ed il padre Alfredo, membro della direzione romana dem. I due sono agli arresti domiciliari per un giro di tangenti ottenute per favorire opere edilizie di una residenza assistenziale.

La Commissione di Garanzia Pd si è riunita d’urgenza via whatsapp subito dopo “le notizie apprese sugli organi di informazione”. All’unanimità dei componenti si è decisa la “sospensione cautelare ai sensi dell’art. 10 comma 3 del regolamento delle Commissioni di Garanzia  dall’albo degli iscritti 2019 e da ogni incarico ricoperto” nel Partito Democratico.

Secondo le indagini condotte dai carabinieri e dalla polizia municipale su delega dei pm Luigia Spinelli e Gennaro Varone e dell’aggiunto Paolo Ielo, i due avrebbero aiutato l’imprenditore Fabio Gera a sbloccare la pratica edilizia per la clinica Mendiciniin via degli Olmi (ristrutturazione per aumentarne i posti letto) facendo da tramite con il responsabile dell’Ispettorato edilizio del municipio, Italo Merli, e con il funzionario di polizia locale Marco Ianniello. Tutti i cinque gli indagati sono stati posti agli arresti domiciliari.

Ovviamente, com’è prassi giuridica, le prove dovranno essere formate all’interno del procedimento penale. Pertanto, fino a giudizio di terzo grado, gli indagati non dovranno essere considerati colpevoli.  In questo senso si esprimono i componenti della Commissione di Garanzia del Pd che confidano “in una rapida conclusione delle indagini che possa chiarire la loro posizione”.

Vigile urbano e consigliere municipale Pd in manette: favori in cambio di assunzioni

Potrebbero interessarti