E’ novembre, scoppia la Primavera: bagni e tintarella sulle spiagge (VIDEO)

Una temperatura primaverile e il sole pieno invitano i romani: bagni e tintarella sulle spiagge affollate e ristoranti da tutto esaurito
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Venti gradi a novembre: una specie di Primavera alle soglie del Natale e della stagione più rigida. E così bagni e tintarella sono la dominante sulle spiagge del litorale romano dove in tanti hanno osato e si sono esposti al sole in costume.

Splendida giornata di una serie dalla temperatura primaverile a Ostia e Fiumicino. Migliaia di romani si sono riversati sul lungomare per passeggiare sotto il sole. Moltissimi coloro che si sono spogliati e distesi al sole, approfittando del cielo assolato per ritoccare l’abbronzatura dell’estate ormai lontana.

Il termometro ha raggiunto i 20 gradi alle ore 11,33 come segnala la stazione meteo della Lega Navale sezione di Ostia. Le spiagge libere si sono affollate e, come sempre in queste circostanze, le più gettonate sono state quelle libere attrezzate: l’Hakuna Matata di largo dei Canotti, il Curvone di piazzale Magellano en il Bahia di piazzale delle Sirene.

C’è pure chi si è tuffato in acqua come, ad esempio, la bella signora che ogni giorno scende al Curvone e si immerge in bikini.

E’ novembre, scoppia la Primavera: bagni e tintarella sulle spiagge (VIDEO) 1
Una signora ne approfitta per tuffarsi a novembre dalla spiaggia del Curvone di Ostia

Buoni affari per i ristoratori, messi in ginocchio dalle ultime misure anti-contagio. “Ormai si lavora solo sabato e domenica e solo a pranzo – conferma Sergio Comandè di Ostia Ristora – Il lockdown ci ha messo in gravissime difficoltà. L’unica nostra risorsa in questa stagione è il sole. E poi ci si mette anche il campionato di calcio: domani domenica 8 novembre n.d.r.) la Roma gioca alle 15,00 e i ristoratori se non vogliono perdere clienti sono costretti ad organizzarsi con il televisore sintonizzato sulla diretta”. “Le prenotazioni sono tante, da tutto esaurito – conferma Mario Bauzullo del ristorante Peppino a mare – però va considerato che per distanziamento e norme anti-covid i coperti sono dimezzati. Poi, c’è il fatto che non si possono firmare tavoli con più di quattro persone e per le famiglie numerose questo è un disagio che frena la voglia di pranzare fuori casa”.

Problemi per la circolazione sul lungomare di Levante a causa del restringimento della carreggiata nella quale è stata ricavata la pista ciclabile. Lunghe code si sono formate in corrispondenza dei semafori. In compenso, la ciclabile è stata percorsa da ciclisti e monopattinisti entusiasti della “corsia” a loro riservata.

È un’anticipo dell’ «Estate di S.Martino» sul litorale romano oggi, tra Ostia, Fiumicino e Fregene, dove, complice la temperature di 20 gradi ed il sole, tanti romani si sono diretti per trascorrere la giornata prefestiva. Un’alternativa alla prima giornata di chiusura, nei weekend, dei grandi centri commerciali (tre solo a Fiumicino) per le restrizioni anti Covid. Ancora, intorno alle 14, molti i veicoli in arrivo dalla Capitale che, in uscita dall’autostrada Roma-Fiumicino, si sono incolonnati sul viadotto di via dell’aeroporto, direzione Fiumicino od Ostia. Diverse anche le imbarcazioni a vela sul mare calmo.

E’ novembre, scoppia la Primavera: bagni e tintarella sulle spiagge (VIDEO) 2
Coda lunghissima e attesa succulenta davanti al bar Paglia “re dei krapfen” (foto di Simone Dilaghi)

TUTTI PAZZI PER I KRAPFEN

Con il calar del sole e rigorosamente prima delle 18.00, orario in cui scatta il “coprifuoco” dei bar, i visitatori di Ostia si sono riversati in massa in piazza Anco Marzio. Qui non hanno saputo resistere alla tentazione di degustare quello che da oltre 90 anni è un prodotto tipico della pasticceria Ostiense: il krapfen. Così, pazienti e golosi, in centinaia di sono messi in coda davanti al bar pasticceria Paglia, detentore della formula segreta delle speciali bombe caloriche al ripieno di crema, marmellata o cioccolato.

Ostia, il lungomare si ferma per Sabrina Ferilli (VIDEO)

Potrebbero interessarti