Morosi delle utenze idriche: assunzioni per gli idraulici “distaccatori”

Si ricercano idraulici con il compito di procedere ai distacchi e alla rimozione degli allacci idrici abusivi. A chi rivolgersi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Arriva la squadra dei “distaccatori” di morosi della bolletta dell’acqua ed ai furbetti degli allacci abusivi: il Centro per l’Impiego di Cinecittà cerca dieci idraulici da assumere per Roma e provincia.

Sono dieci gli idraulici per i quali è aperto fino al 19 novembre il bando di assunzione da parte del Centro per l’Impiego di Cinecittà. Il profilo richiesto è quello di idraulico con la mansione della gestione delle utenze idriche e morose (distacchi) e rimozioni degli allacci diretti abusivi. La durata del contratto è di due anni.

I candidati, non sottoposti a limiti di età e in possesso della licenza di scuola media superiore, opereranno nel Comune di Roma, relativamente ai Municipi II, III, IV, VI e XV, e nei seguenti comuni della provincia: Affile, Arcinazzo Romano, Bellegra, Canterano, Capranica Prenestina, Casape, Castel Madama, Castel San Pietro Romano, Cave, Cervara Di Roma, Ciciliano, Fonte Nuova, Formello, Gallicano Nel Lazio, Genazzano, Gerano, Guidonia Monte Celio, Jenne, Marcellina, Mentana, Olevano Romano, Palestrina, Pisoniano, Poli, Rocca Canterano, Rocca Di Cave, Rocca Santo Stefano, Roiate, Sambuci, San Gregorio Di Sassola, San Polo Dei Cavalieri, San Vito Romano, Saracinesco, Subiaco, Tivoli, Trevi Nel Lazio, Vallepietra, Vicovaro e Zagarolo.

I candidati idraulici “distaccatori” dovranno essere automuniti (quindi in possesso di patente B) e avere una buona conoscenza del pacchetto Office di Microsoft.

Non è specificatamente indicato se le preselezioni avvengano per dipendenti destinati all’Acea; trattandosi di un’assunzione a tempo determinato (due anni) e della richiesta di un proprio mezzo per muoversi, è verosimile ritenere che si tratti di una società che lavora per conto dell’Acea.

Per partecipare è necessario inviare una email a preselezionecpicinecitta@regione.lazio.it, indicando in oggetto “Preselezione id 18067 idraulico” scrivendo nel corpo dell’email i propri dati anagrafici e allegando: 1) il proprio documento di riconoscimento (fronte/retro); 2) il proprio curriculum in pdf; 3) il modello di autocandidatura scaricabile da questa pagina (clicca qui).

Le candidature devono pervenire entro il 19 novembre prossimo.

Tempi duri, dunque, per i morosi delle bollette idriche che, stando a quest’articolo, sono destinate ad aumentare nei prossimi tre anni fino a raggiungere un incremento di prezzo del 19% a fine triennio.

Acea, la sindaca Raggi propone aumento del prezzo dell’acqua

Potrebbero interessarti