Assembramenti sulla Metro. Salvini attacca il governo: «È una situazione assurda»

Il leader della Lega Matteo Salvini questa mattina ha postato sul suo profilo Facebook una foto della Metro C denunciando assembramenti e mancanza di controllo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Matteo Salvini attacca il Governo sul trasporto pubblico a Roma. Questa mattina il leader della Lega ha postato, sul suo profilo Facebook, una foto della fermata San Giovanni  della Metro C per denunciare la mancanza di distanziamento e di controlli.

Assembramenti sulla Metro. Salvini attacca il governo: «È una situazione assurda»

Assembramenti e mancanza di controlli sui mezzi pubblici a Roma. I pendolari denunciano da mesi la mancanza di sicurezza. Questa mattina anche il leader della Lega Matteo Salvini ha voluto denunciare la situazione fuori controllo postando una foto sul suo profilo Facebook.

Nell’immagine si vede chiaramente che le persone sono molto vicine e che il distanziamento non è rispettato. A distanza di un giorno dall’ultimo Dpcm varato dal Governo che impone la chiusura di palestre, piscine, cinema, teatri e, dalle 18 di bar e ristoranti, Salvini coglie l’occasione per puntare il dito contro il nuovo decreto.

«Un’assurdità – commenta Salvini  – chiudono luoghi sicuri e controllati come palestre, piscine, cinema e teatri, ma continuano a far ammassare le persone in metropolitana e sugli autobus. Sono al lavoro con sindaci e governatori della Lega perché garantire la sicurezza e al tempo stesso il lavoro è un dovere, cosa che al governo si sono dimenticati, preferendo scaricare le loro gravi responsabilità su imprese e attività definite e umiliate come ‘superfluè… Indegno.»

 

Assembramenti sulla Metro. Salvini attacca il governo: «È una situazione assurda» 1

Nonostante le continue denunce dei pendolari, A Roma i mezzi pubblici continuano a essere affollati e questo impedisce il rispetto del distanziamento sociale.

Nel nuovo Dpcm non ci sono restrizioni per i mezzi di trasporto e non si fa alcun accenno al potenziamento dei mezzi pubblici tanto richiesto da cittadini e sindacati in tutte le zone della Capitale.

 

 

Leggi anche: Roma-Fiumicino e via Ardeatina, svincoli chiusi per il GRA

Roma-Fiumicino e via Ardeatina, svincoli chiusi per il GRA

Potrebbero interessarti