Senza mascherina sul tram: è reato di interruzione di pubblico servizio

Roma: rifiuta di indossare la mascherina a bordo del tram. Un 41enne è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio
acilia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Primo caso di denuncia per interruzione di pubblico servizio a Roma. La Polizia ha denunciato un 41enne. L’uomo, di origini francesi, a bordo di un tram, si era rifiutato di indossare la mascherina. 

Senza mascherina sul tram, è reato di interruzione di pubblico servizio

Prima o poi doveva succedere; a Roma è arrivato il primo caso di denuncia per interruzione di pubblico servizio legato al mancato rispetto delle disposizioni che mirano al  contenimento della diffusione del Covid 19.

Infatti, chi sceglie di non indossare la mascherina non rischia solo una sanzione che va dai 400 ai mille euro, ma, se per esempio si contravviene alla regola sui mezzi pubblici si rischia di incappare nel reato di interruzione di pubblico servizio.

E’ quella che è successo a un 41enne, denunciato dalla Polizia perché a bordo del tram, su richiesta dell’autista, ha rifiutato di indossare la mascherina.

L’autista è stato costretto a fermare la corsa del mezzo a piazza della Marina. All’arrivo degli agenti del commissariato Villa Glori, diretto da Anna Galdieri, l’uomo, ancora a bordo del tram, stava discutendo con un altro utente sempre per lo stesso motivo.

Il 41enne, francese di origine, è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio e sanzionato amministrativamente per il mancato rispetto delle disposizioni sul Coronavirus .

 

Leggi anche: http://Dpcm anti-covid: la vita sociale

Dpcm anti-covid: la vita sociale

 

Potrebbero interessarti