Madre picchiata dal figlio cerca di lanciarsi nel vuoto: salvata in extremis dalla Polizia

Roma, una donna di 40 anni tenta il suicidio dopo essere stata picchiata dal figlio: afferrata dagli agenti un attimo prima che si lanciasse dal cornicione
droga
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Tragedia sfiorata a Roma. Una madre di 40 anni ha tentato il suicidio dopo essere stata picchiata dal figlio: salvata in extremis dalla Polizia. La donna stava per lanciarsi nel vuoto dal cornicione del suo terrazzo, all’ultimo piano di un palazzo del quartiere Massimina: gli agenti sono riusciti ad afferrarla un attimo prima che si buttasse, e il dramma è stato scongiurato per un soffio.

Tragedia sfiorata a Roma: salvata in extremis una madre che stava per gettarsi nel vuoto

Voleva buttarsi giù dal cornicione del terrazzo: a salvare la donna di 40 anni sono stati gli agenti del commissariato Monteverde – San Paolo e quelli della Sezione Volanti, intervenuti dopo la segnalazione al 113.

I poliziotti si sono precipitati presso l’indirizzo fornito, in zona Massimina, dove hanno trovato la donna sul cornicione del palazzo, tenuta per le braccia dal figlio che tentava di trattenerla.

Gli agenti, saliti in tutta fretta, sono riusciti ad afferrarla pochi secondi prima che si gettasse nel vuoto. Dopo averla sollevata di peso l’hanno messa in salvo, evitando così il tragico epilogo.

madre

Scossa e sotto shock, la giovane madre ha confermato i suoi intenti suicidi, confessando agli agenti di volersi buttare dopo l’ennesimo litigio con il marito e con il figlio. Quest’ultimo, ha riferito la donna agli agenti, nel corso della lite le aveva dato uno schiaffo.

Una volta tranquillizzata, i poliziotti hanno affidato la donna alle cure del 118. E soprattutto l’hanno invitata a sporgere querela nei confronti del figlio per i maltrattamenti subiti.

Leggi anche: Nonno e nipote morti in autostrada, c’è un indagato

Nonno e nipote morti in autostrada, c’è un indagato

Potrebbero interessarti