Fan scatenati per l’attore Can Yaman: scattano le multe per assembramento

Can Yaman a Roma: folla di fan davanti all'hotel. L'attore è giunto in Italia per girare uno spot: sanzionato per violazione delle norme anti covid

yaman

Fan scatenati per l’arrivo a Roma dell’attore turco Can Yaman, protagonista della fortunata serie tv turca “Bitter Sweet – Ingredienti d’amore”. A decine si sono radunati ieri sera, 8 gennaio, davanti all’hotel dove Yaman alloggia, in via Ludovisi.

Yaman, che nella serie interpreta il personaggio di “Ferit Aslan”, è arrivato ieri sera nella Capitale: si fermerà alcuni giorni per girare uno spot con Claudia Gerini, diretto dal regista Ferzan Ozpetek.

yaman
La folla di fan di Can Yaman in cerca di selfie davanti all’hotel (dai social)

Le foto pubblicate dai fan su Instagram mostrano l’assalto della folla davanti all’hotel, accalcata nonostante le restrizioni imposte dall’aumento dei contagi da covid-19 di questo periodo.

In tanti si sono avvicinati per cercare di ottenere un selfie o un autografo dalla star della telenovela. I seguaci di Yaman non hanno rispettato il distanziamento, e sono stati allontanati dalla Polizia.

yaman

Ma la sanzione da 400 euro è scattata anche per l’attore: a quanto riferiscono le forze dell’ordine l’entourage della star aveva concordato con l’albergo romano che Yaman entrasse da una porta posteriore, come è effettivamente avvenuto.

Successivamente però l’attore sarebbe uscito dalla porta principale, e lì i suoi fan si sono accalcati per selfie e autografi. Gli agenti presenti all’esterno li hanno poi allontanati.

Il capo della Polizia Franco Gabrielli ha chiesto una relazione per una “immediata e dettagliata” ricostruzione di quanto avvenuto presso l’hotel. Gabrielli, secondo quanto si apprende, ha espresso preoccupazione per l’accaduto.

redazione@canaledieci.it

Leggi anche: Covid-19, i casi divisi per Asl. L’età media dei positivi è di 46 anni

Covid-19, i casi divisi per Asl. L’età media dei positivi è di 46 anni