Affittano una casa vacanze per organizzare una festa: nei guai undici romani

festa

Coprifuoco notturno, bar e locali chiusi. Eppure, in piena pandemia, un gruppo di romani ha deciso di organizzare comunque una festa in piena regola, nel centro di Roma. Un party con tanto di musica e invitati, in barba a tutte le norme anti-covid confermate anche dall’ultimo Dpcm.

Per aggirare le disposizioni che vietano di dar vita a feste e banchetti in casa, il gruppetto di amici ha pensato bene di affittare per una sera un appartamento adibito a casa-vacanze, nei pressi di piazza Argentina.

festa

E così undici romani ieri sera, 7 dicembre, si sono dati appuntamento nell’abitazione, in via San Nicola De Cesarini. I festeggianti hanno dato inizio al party con tanto di musica a tutto volume e schiamazzi, finché non sono stati interrotti dall’arrivo dei carabinieri, chiamati dai vicini assordati dai decibel e dal vociare.

“I carabinieri della stazione di Piazza Farnese sono intervenuti su segnalazione giunta al numero 112, per rumori e schiamazzi provenienti da un appartamento”, spiega una nota diffusa dal Comando centrale.

“I militari, su disposizione della Centrale Operativa, dopo aver raggiunto l’indirizzo hanno appurato che effettivamente nell’appartamento era in corso una festa privata organizzata da 11 persone, 7 uomini e 4 donne, tutti romani, di età compresa tra i 26 e 44 anni”.

Inevitabile l’esito finale: i carabinieri hanno identificato tutti i presenti e li hanno sanzionati per violazione delle norme anti-contagio da Covid19.

(foto di copertina di repertorio)

redazione@canaledieci.it

Leggi anche: Malagrotta, camion Ama precipita nel centro di conferimento rifiuti. Un ferito (VIDEO)

Malagrotta, camion Ama precipita nel centro di conferimento rifiuti. Un ferito (VIDEO)