Eur, da villa di lusso a uffici direzionali: sequestrato il cantiere

La Polizia locale di Roma Capitale sequestra una villa di mille metri quadrati: l’accusa è di ampliamenti abusivi e cambio di destinazione d’uso
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Stava per diventare un centro direzionale con uffici e spazi operativi. La Polizia locale, però, è arrivata prima che il cantiere in quella villa una volta di lusso potesse concludersi e ha sequestrato tutto.

E’ il destino che ha riguardato una costruzione di lusso, estesa su una superficie di circa 1000 metri quadri nel cuore del quartiere Eur, a ridosso del Palasport. L’immobile è stato sottoposto a sequestro ieri dal IX Gruppo Eur della Polizia locale di Roma Capitale. Gravi le irregolarità edilizie riscontrate durante un controllo da parte degli agenti, che hanno portato all’apposizione dei sigilli per l’immobile, composto da tre piani, e per l’intera area occupata dalla struttura.

Gli agenti del Reparto Edilizia del IX Gruppo, diretti da Angelo Giuliani, contestano aumenti di superficie utile di oltre 100 metri quadrati, cambio di destinazione d’uso da abitazione a uffici direzionali, oltrechè varie difformità agli spazi interni con modifica dei prospetti.

Eur, da villa di lusso a uffici direzionali: sequestrato il cantiere 1
I sigilli apposti dalla Polizia locale al cantiere nella villa dell’Eur

Il responsabile della società, titolare dell’immobile, é stato denunciato penalmente all’Autorità Giudiziaria per violazione delle norme in materia edilizia. Sono tuttora in corso ulteriori indagini.

Potrebbero interessarti