Controlli Polizia per Halloween: assembramenti in Via Tuscolana (VIDEO)

Per un circolo sulla Nomentana è scattata la chiusura per 5 giorni: era in corso una festa in maschera
halloween
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Ancora controlli della Polizia nella Capitale (leggi qui per il dettaglio del litorale).  Durante la giornata di Halloween, gli agenti della Questura di Roma – Divisione Amministrativa e Sociale hanno raddoppiato le forze per controllare il rispetto delle misure anti-covid alla luce dell’ultimo DPCM.

Roma: i controlli della Polizia durante la giornata di Halloween

Diverse le squadre della Polizia, insieme ai vigili urbani, che nella giornata di ieri hanno perlustrato palmo a palmo le strade di Roma. Tra gli obiettivi, il controllo dell’osservanza del nuovo DPCM che vieta l’organizzazione di eventi o feste presso sale da ballo e circoli, anche in ambito privato, di qualsiasi tipologia.

Nel tardo pomeriggio una gazzella della Polizia è intervenuta insieme a 6 auto della Polizia Locale, in Via Tuscolana, dove si erano creati assembramenti nelle vicinanze di un bar pasticceria.

Di seguito il video girato dal balcone di un residente che testimonia l’accaduto.

Notte da incubo, invece, per gli organizzatori di una serata presso un circolo in zona Nomentana: in spregio a qualsiasi norma anti-Covid imposta dall’ultimo DPCM, avevano organizzato un evento in maschera per Halloween secondo le usanze della festa.

Nella sala da ballo, allestita in perfetto stile Halloween, sono state trovare una sessantina di persone, la maggior parte delle quali senza mascherina e senza rispettare la distanza di due metri prevista dal DPCM.

Inoltre, nella limitrofa sala ristorante, lo stesso organizzatore è stato trovato a consumare una cena di compleanno insieme ad una tavolata di 15 persone.

Sono ancora in corso accertamenti per gli addetti alla sorveglianza del circolo, mentre ogni presente dovrà pagare una multa che varia da un minimo di 400 euro ad un massimo di 1000 euro.

Per il circolo è stata disposta la chiusura per 5 giorni. Il presidente del circolo, invece, dovrà rispondere dei reati di apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo ed intrattenimento.

Nel mirino dei controlli della Polizia anche due grandi catene alberghiere della Capitale. All’arrivo degli agenti però la festa era già finita in quanto intervenuti poco prima gli agenti della Polizia di Roma Capitale, che avevano già elevato sanzioni a carico degli organizzatori dell’evento.

LA POLIZIA LOCALE

Più di 2mila i controlli  nei vari quartieri della Capitale, anche da parte delle pattuglie della Polizia Locale in questo fine settimana, non solo nelle località tipiche della movida,  ma anche nelle periferie: tutti i gruppi territoriali, unitamente a quelli speciali di sicurezza urbana  sono stati impegnati nelle verifiche sul territorio, con particolare attenzione al rispetto delle  regole per la  tutela della salute collettiva.

Nel corso delle attività di controllo, gli agenti sono intervenuti in un albergo, in pieno Centro Storico, dove erano in corso i festeggiamenti  di Halloween. Tutto regolare in apparenza: pernottamento comprensivo di  cena per i clienti, ma all’interno gli operanti hanno rilevato diverse violazioni delle disposizioni per il contenimento del contagio,  dal mancato distanziamento tra i tavoli,  alla presenza di un numero eccessivo di persone allo stesso tavolo. Circa 80 le persone presenti.

Soprattutto nel Rione Monti, diversi gli interventi delle pattuglie per segnalazioni di calca fuori da alcuni locali di somministrazione.

Leggi anche Ostia: sospesi i mercati socioculturali di Via Vannutelli e Viale delle Repubbliche Marinare

Ostia: sospesi i mercati socioculturali di Via Vannutelli e Viale delle Repubbliche Marinare