Campidoglio: prorogata la chiusura dei Centri anziani fino al 30 giugno

Riprendono attività in Co-housing e Case di Riposo, prorogata invece la chiusura dei Centri Sociali Anziani fino al 30 giugno.
centri anziani
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Campidoglio: riprendono attività in Co-housing e Case di Riposo, prorogata invece la chiusura dei Centri Anziani fino al 30 giugno.

Brutte notizie per i centri anziani: il Campidoglio proroga la chiusura fino al 30 giugno

Prorogata fino al 30 giugno la chiusura dei Centri Anziani di Roma, previste invece graduali riaperture nelle strutture residenziali e semiresidenziali: sono consentite le attività di piscina e palestra presso le Case di Riposo, Co-housing, Gruppi Appartamento, Centri di Pronta Accoglienza, Case Famiglia per diverse fragilità e Casa Iride, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza nessun assembramento. È quanto disposto da un’ordinanza sindacale.

centri anziani

Saranno possibili i nuovi inserimenti presso Case di Riposo, Co-housing, Gruppi Appartamento e Casa Iride dopo aver effettuato test sierologici o tamponi.

Parenti e visitatori potranno accedere alle strutture residenziali per anziani solo nei casi indicati dalla struttura, nel rispetto delle norme di distanza e con l’obbligo di mascherina e guanti.

Sono limitate le riunioni che prevedono la partecipazione di soggetti estranei solo ai casi strettamente necessari e con l’attuazione di tutte le misure di prevenzione sanitaria.

Leggi anche Ostia Antica: il centro anziani “Lo Scariolante” chiede di poter riaprire

Ostia Antica: il centro anziani “Lo Scariolante” chiede di poter riaprire