Campidoglio: potenziata l’assistenza ai senza fissa dimora

Per segnalazioni è possibile contattare il Numero Verde 800440022

campidoglio

In previsione dell’ondata di freddo polare che sta per arrivare anche nella Capitale, il Campidoglio ha potenziato il sostegno e l’accoglienza per le persone senza fissa dimora. Attivi 1300 posti 

Campidoglio: potenziata l’assistenza ai senza fissa dimora

Con il forte calo delle temperature, Roma Capitale ha potenziato i servizi di sostegno e accoglienza per persone senza dimora incrementando i posti disponibili, il supporto medico e il monitoraggio delle strade.

Salgono così a oltre 1300 i posti disponibili nelle strutture di accoglienza finanziate da Roma Capitale e il nuovo incremento predisposto dall’Amministrazione, in queste ore, grazie ad un accordo con b&b Hotel.

Le Unità di Strada collegate alla Sala Operativa Sociale hanno inoltre intensificato i monitoraggi delle piazze e delle vie della città, incrementando la consegna di coperte e di generi di prima necessità tra cui i pasti caldi.

Campidoglio: assistenza ai senza fissa dimora. Istituito un nuovo presidio per effettuare i tamponi necessari per accedere alle strutture

Per le persone che accetteranno l’accoglienza nelle strutture, è stato istituito un nuovo presidio medico grazie alla collaborazione con Intersos per l’effettuazione di tamponi, preventivi all’ingresso nelle strutture, presso la sede di Binario 95 del Polo Sociale di Roma Termini. In caso di esito negativo, la persona viene inserita direttamente presso le strutture di accoglienza.

Nel caso, invece, di esito positivo, la persona viene accompagnata dalle Unità di Strada specializzate presso un centro dedicato dove poter effettuare il periodo di isolamento e lo screening sanitario previsto, prima di accedere alle strutture di accoglienza.

La Sala Operativa Sociale di Roma Capitale è attiva tutto l’anno H24. Per segnalazioni è possibile contattare il Numero Verde 800440022.

Intanto sul piano dell’assistenza ai senza fissa dimora nel X Municipio rimane aperta l’annosa questione dei camper abbandonati e diventati rifugio di senza tetto in viale Mediterraneo ad Ostia.

Nonostante a fine settembre, il consigliere comunale Paolo Ferrara avesse annunciato l’imminente rimozione dei camper la promessa è rimasta irrealizzata. Il Decimo Municipio aveva anche istituito un tavolo con gli inquilini dei camper per cercare di risolvere il problema dell’occupazione della strada ma ad oggi solo una persona sembrerebbe aver trovato una sistemazione.

A Ostia i residenti da anni chiedono di ripristinare la legalità e un intervento di rimozione. La situazione crea non solo degrado e sporcizia ma anche problemi di ordine pubblico. Spesso è capitato che alcuni camper abbandonati venissero anche dati alle fiamme.

Lo scorso 3 febbraio un incendio ha distrutto una roulotte ai piedi di Tor San Michele.(Leggi qui)

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte

 

Leggi anche: Camper abbandonati a Ostia: in atto un tavolo tra Municipio e gli “inquilini”

Camper abbandonati a Ostia: in atto un tavolo tra Municipio e gli “inquilini”