Anzio, 16 anni, accoltella il padre per difendere la madre. Arrestato

All’origine del gesto l’esasperazione di assistere alle violenze del padre sulla madre. L’uomo, un muratore romeno con precedenti di giustizia, è in prognosi riservata
carabinieri
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Era stanco di assistere all’ennesima scena di violenza brutale del padre sulla madre. Così ha impugnato il coltello e ha colpito per due volte al fianco l’uomo, finito in ospedale in gravi condizioni. Il ragazzo è stato arrestato e affidato al centro di prima accoglienza per minori.

E’ una storia di disagio e violenza nelle mura domestiche quella che ha portato uno studente incensurato di 16 anni ad accoltellare il padre, 37 anni, romeno, muratore, gravato da precedenti di giustizia. Il fatto è avvenuto l’altra notte a Tor San Lorenzo. Dopo aver assistito all’ennesima lite tra i suoi genitori tra le mura domestiche, il giovane ha accoltellato il padre per difendere la madre.

Lo studente, il primo dei tre figli della coppia, è intervenuto durante l’ultima lite dei suoi genitori e, dopo aver impugnato un coltello da cucina, ha colpito due volte all’addome il padre, un muratore romeno di 37 anni, con precedenti.

L’uomo, sottoposto a intervento chirurgico d’urgenza per l’asportazione della milza, è ricoverato in prognosi riservata presso l’Ospedale “Riuniti di Anzio-Nettuno”.

Insieme con l’ambulanza dell’Ares 118 sono intervenuti in casa della coppia anche i Carabinieri della Tenenza di Ardea ed una pattuglia della Stazione di Marina Tor San Lorenzo che, effettuando il sopralluogo all’interno dell’abitazione, hanno ricostruito la dinamica dei fatti. Si è scoperto, così, che il padre per respingere il primo assalto del figlio disarmato a difesa della madre era stato spinto contro una porta in vetro, mandandola in frantumi con la schiena.

A quel punto il minorenne ha reagito impugnando il coltello e si è avventato sul padre, attingendolo con due profonde coltellate al fianco.

Il magistrato di turno della Procura per i minorenni di Roma, ha disposto l’arresto del 16enne con l’accusa di tentato omicidio. Il giovane è stato accompagnato dai carabinieri presso il Centro di Prima Accoglienza di Roma.

redazione@canaledieci.it

Potrebbero interessarti