Abbandonato sulla A24 Roma-L’aquila. La Polstrada lo salva e denuncia i proprietari

Avventura a lieto fine per un cane molossoide abbandonato dai padroni sull’autostrada A24. Le giustificazioni davanti alla Polstrada
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Avventura a lieto fine per Ettore, un boxer di 5 anni, salvato dalla Polstrada da una brutta fine. Abbandonato dai padroni sulla A24 Roma-L’Aquila, è stato prima salvato e poi affidato al Servizio veterinario della Asl. Il proprietario e la donna che era con lui sono stati denunciati.
E’ successo in una stazione di servizio dell’autostrada Roma-Laquila. Ettore è stato abbandonato dal proprietario, un imprenditore 67enne. A salvarlo è stata una pattuglia della Polizia stradale di L’Aquila, su segnalazione di un cittadino che aveva assistito alla triste scena e alla disperata corsa del cane dietro l’auto da cui era stato fatto scendere.
L’uomo, autore dell’ignobile gesto, è stato intercettato dai poliziotti mentre era ancora in Autostrada ed ha provato a giustificarsi dicendo che il cane poco prima lo aveva morso. L’uomo e la donna di 70 anni che era in auto con lui, sono stati denunciati per abbandono di animali. Ettore è stato affidato dalla Polstrada alla ASL di L’Aquila che si è presa cura di lui.
Il reato di abbandono degli animali è punito dal codice penale, che con l’art. 727 c.p. punisce il responsabile con l’arresto fino ad un anno o con l’ammenda da 1.000 a 10.000 euro.
Abbandonato sulla A24 Roma-L'aquila. La Polstrada lo salva e denuncia i proprietari 1
Ettore gioca con uno degli agenti della Polstrada che l’hanno salvato
L’avvocato Michele Pezone, responsabile diritti animali LNDC, ha comunicato attraverso la testata Chietitoday che è stata presentata una denuncia all’autorità giudiziaria per abbandono di animali, che andrà ad integrarsi a quella già avanzata dalla questura, e una proposta di affidamento. “Nella denuncia – spiega il legale – chiediamo contestualmente l’affidamento del cane. La LNDC Animal Protection si offre di prendere in cura il boxer in una struttura adeguata e di procedere con tutti gli adempimenti che facciano stare bene il cane e che lo affidino alle cure di qualcuno che lo ami veramente“.
Potrebbero interessarti