Uomo colpito da un kitesurf a Torvaianica: apprensione per le sue condizioni

Un uomo di circa 60 anni è stato colpito da un kitesurf mentre passeggiava sulla spiaggia, all’altezza dell’Hotel Albatros, sul Lungomare delle Sirene. Apprensione per le sue condizioni
Uomo colpito da Kitesurf
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Oggi alle 14, a Torvaianica, un uomo di circa 60 anni è stato colpito da un kitesurf mentre passeggiava sulla spiaggia, all’altezza dell’Hotel Albatros, sul Lungomare delle Sirene. C’è apprensione per le sue condizioni, si attende l’arrivo dell’autoambulanza. Sul posto sono intervenuti anche gli uomini della Guardia Costiera.

In passato, i residenti avevano denunciato la pericolosità della spiaggia e abbiamo raccolto la loro voce in un nostro servizio del 9 giugno (leggi qui).

Da circa tre anni, a Torvaianica, una scuola di kitesurf ha preso in concessione un tratto di arenile sul Lungomare delle Sirene, all’altezza dell’incrocio con Via San Paolo. L’assegnazione non è stata ben vista dai residenti, che hanno subito protocollato una petizione per richiederne lo spostamento, senza però ricevere alcuna risposta.

I cittadini non hanno nulla contro coloro che praticano questo sport, ma suggeriscono il trasferimento della scuola in un’area più idonea: meno centrale e frequentata e più lontana dalla spiaggia libera e dalla strada, in modo da garantire la sicurezza di sportivi e bagnanti.

I cittadini chiedevano già mesi fa un incontro con gli organi competenti per affrontare la questione e trovare soluzioni. Tra le priorità sul tavolo della discussione, lo spostamento dell’area kitesurf e la realizzazione di una passerella per garantire ai disabili l’accesso al mare.

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

 

Potrebbero interessarti