Scuole a Pomezia: rientro in sicurezza, ma cinque classi dovranno essere trasferite

Rientro a scuola in piena sicurezza a Pomezia. La Giunta comunale ha deliberato gli interventi di adeguamento degli spazi nelle istituti scolastici in vista del rientro il 14 settembre
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Rientro nelle scuole in piena sicurezza a Pomezia. La Giunta comunale ha deliberato gli interventi di adeguamento degli spazi nelle istituti scolastici in vista del rientro il 14 settembre. Il Ministero dell’Istruzione ha destinato all’amministrazione di piazza indipendenza 520mila euro che serviranno per interventi strutturali, messa in sicurezza e abbattimento delle barriere architettoniche. I lavori interesseranno diversi plessi, tra questi le scuole dell’infanzia di via vinci, via turati e via carlo alberto dalla chiesa, le scuole primarie Santa Procula, Margherita Hack e Trilussa e il centro provinciale di istruzione per adulti di via Singen.

Scuole a Pomezia, il Sindaco: “Siamo riusciti a mantenere quasi tutti gli alunni nelle loro classi”

“Un risultato eccezionale – ha commentato il sindaco Adriano Zuccalà – siamo riusciti a mantenere quasi tutti gli alunni nelle loro scuole”. Sono cinque le classi che dovranno trasferirsi, tre della scuola primaria Don Bosco che si sposteranno presso il plesso ‘Marone’ e due della media ‘Enea’ di Torvaianica. E proprio i genitori dei ragazzi che frequentano l’istituto di via Danimarca protestano per la dislocazione e chiedono di utilizzare la palestra. Ipotesi non percorribile secondo il primo cittadino che ha organizzato comunque una riunione con le famiglie per martedì prossimo.

Ti potrebbe interessare leggere anche: Sos amianto a Pomezia: servono nuovi teli nella discarica di Valle Caia

Potrebbero interessarti