Anzio, tragedia in mare: muore colpito da un gommone mentre fa il bagno

L’uomo era uscito in mare con la sua barca, insieme ai nipotini. Colpito alla testa mentre faceva il bagno da un gommone con a bordo 5 ragazzi
passoscuro
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Doveva essere un’allegra gita in barca, e invece purtroppo si è trasformata in tragedia: è stato trovato questa mattina al largo di Lido dei Pini, ad Anzio, il cadavere di Massimiliano Gori, 51enne di Ardea, disperso in mare da sabato sera. L’uomo, dopo essersi tuffato dalla sua barca a vela, è stato travolto da un gommone con a bordo cinque ragazzi. A dare l’allarme una donna che aveva assistito alla scena.

Anzio, tragedia in mare: trovato il corpo dell’uomo colpito da un gommone

E’ stato recuperato in mare, al largo del Lido dei Pini, ad Anzio, il corpo dell’imprenditore edile Massimiliano Gori, residente ad Ardea. Il ritrovamento è avvenuto dopo 36 ore di ricerche: l’uomo era stato travolto sabato sera da un gommone guidato da un minorenne di Aprilia.

anzio

Sul posto erano intervenuti immediatamente i Vigili del Fuoco e la Capitaneria di Porto con un elicottero, un gommone e una squadra di sommozzatori.

Le ricerche sono durate ininterrottamente fino a questa mattina, quando il cadavere di Gori è stato ritrovato in fondo al mare.

Il 51enne era uscito in barca con i nipoti e stava facendo il bagno, quando è stato colpito alla testa dal gommone e ferito gravemente a un braccio a causa delle eliche del motore dell’imbarcazione. A stabilire le cause della morte sarà ora l’autopsia, disposta dal magistrato.

Per il 17enne di Aprilia, che era alla guida del gommone, la Procura procederà con tutta probabilità con l’accusa di omicidio colposo.

Leggi anche: Pomezia: aveva in casa 5 pistole e una mitragliatrice. Arrestato 54enne

Pomezia: aveva in casa 5 pistole e una mitragliatrice. Arrestato 54enne

Potrebbero interessarti