Il ministro Boccia ha il covid: contagiato dalla moglie, Nunzia De Girolamo

Il titolare del dicastero agli Affari Regionali ha contratto il coronavirus. A trasmettergli il contagio la compagna, Nunzia De Girolamo, ex deputata di Forza Italia
boccia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Il ministro degli Affari Regionali Francesco Boccia ha contratto il covid-19. L’esponente del PD è stato contagiato dalla moglie, Nunzia De Girolamo, ex parlamentare di Forza Italia e ministra dell’Agricoltura durante il governo guidato da Enrico Letta. L’ex deputata berlusconiana alcuni giorni fa ha scoperto di essere positiva, e ha sviluppato forti sintomi della malattia.

Contagiato il ministro degli Affari Regionali Boccia: sua moglie, Nunzia De Girolamo, è stata la prima a essere duramente colpita dal virus

A finire sotto i colpi del virus, dunque, anche il ministro agli Affari Regionali Boccia, che in queste settimane ha seguito con particolare attenzione le Conferenze Stato-Regioni in cui sono decisi i provvedimenti anti-covid.

boccia
Il ministro degli Affari Regionali Francesco Boccia

È arrivata la notizia che temevo: sono anch’io positivo al SARS-CoV-2. Il virus purtroppo è tra noi e ci colpisce nei luoghi in cui ci sentiamo più al sicuro, come in casa. Siate tutti responsabili, prudenti e rigorosi: usate la mascherina e mantenete le distanze”, annuncia il ministro su Facebook.

“Il ministro segue le procedure stabilite dalle linee guida dal dicastero della Salute. L’attività ministeriale non subirà alcuna variazione di programma“, dichiara una nota ufficiale diramata poco fa dall’ufficio stampa del ministero agli Affari Regionali.

boccia

Per l’esponente PD il contagio è arrivato in casa: a trasmettergli il covid sua moglie, l’ex deputata di Forza Italia Nunzia De Girolamo.

“Questo virus non mi ha risparmiata: anche io ho contratto il Covid-19 dopo una cena a Benevento con una persona, poi risultata positiva”, aveva dichiarato la De Girolamo due giorni fa su Facebook.

Sentivo come se avessi degli animaletti che si muovevano dentro il corpo, dolori, senso di stanchezza mai provato prima”, racconta sui social la moglie del ministro Boccia.

“Dopo essere risultata positiva al tampone, la scorsa settimana, mi sono subito messa in auto-isolamento anche da mio marito e mia figlia”, afferma la De Girolamo su Facebook.

“Non avevo niente, ma ero comunque in quarantena in attesa dell’altro tampone. Poi domenica sono arrivati i forti dolori alle ossa, la febbre, la tosse e il mal di testa”, conclude la moglie del ministro Boccia.

 

Leggi anche: Nuova ordinanza della sindaca Raggi: alcolici vietati dopo le 21

Nuova ordinanza della sindaca Raggi: alcolici vietati dopo le 21

Potrebbero interessarti