Un museo di Scienze Naturali per Ladispoli

Il Comune di Ladispoli valuta la realizzazione di un Museo di Scienze naturali. Il direttore del “Laboratorio della Fauna minore” spiega l’importanza del progetto: il servizio di Francesca Del Mastro
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

Dopo le numerose richieste avanzate, il comune di Ladispoli prenderà in considerazione l’idea di realizzare un Museo di Scienze naturali e ambientali nel territorio. Il direttore del “Laboratorio della Fauna minore”, Valentino Valentini, spiega perché sarebbe tanto importante realizzare un museo di scienze naturali e ambientali a Ladispoli. Il servizio di Francesca Del Mastro

Un museo di Scienze Naturali per Ladispoli: la proposta del direttore del Laboratorio Fauna minore

“A seguito delle reiterate proposte per la realizzazione di un museo di scienze naturali e ambientali a Ladispoli, il comune esaminerà il progetto con la dovuta attenzione”, annuncia con grande soddisfazione il direttore del “Laboratorio della Fauna minore”, Valentino Valentini.

“Il ‘Museo di Scienze naturali’ è un’istituzione permanente al servizio della società e del suo sviluppo, è aperto al pubblico e ha funzioni di ricerca, conservazione e valorizzazione di un insieme di beni culturali che acquisisce, conserva e soprattutto espone ai fini di studio, educazione e diletto”, sottolinea il direttore del Laboratorio della Fauna minore.

“Un museo che serve a integrare la famiglia nell’orientare i ragazzi verso scelte di vita consapevoli e sostenibili. Ma rappresenta anche ‘un’ottima meta per le visite scolastiche – con tanto di posti di lavoro per giovani laureati – e una rilevante attrattiva per quell’ecoturismo, che com’è noto, costituisce uno dei segmenti basilari del turismo ‘verde’ nel nostro Paese”, conclude Valentini.

Leggi anche: Ladispoli: incendiano un’auto e riprendono la scena con il cellulare. Arrestati

Ladispoli: incendiano un’auto e riprendono la scena con il cellulare. Arrestati

Potrebbero interessarti