Ladispoli, il Teatro Vannini sarà a disposizione dei servizi sociali

Per tutta la durata dell’emergenza coronavirus gli spazi del Teatro Marco Vannini di Ladispoli saranno utilizzati come centro diurno per la disabilità grave
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

L’amministrazione comunale di Ladispoli ha deciso di mettere a disposizione dei servizi sociali e delle associazioni sportive gli spazi del Teatro Marco Vannini.

Ladispoli, Il Teatro Vannini a disposizione del centro diurno per la disabilità grave e dei servizi sociali

Il centro diurno per la disabilità grave sarà trasferito nel Teatro Marco Vannini, almeno fino a quando non saranno nuovamente disponibili i locali di via Aldo Moro, attualmente occupati da alcune classi dell’istituto comprensivo Ladispoli Uno.

vannini

In sostanza, l’amministrazione comunale ha deciso di mettere a disposizione dei servizi sociali il polifunzionale di via Yvon De Begnac. Contestualmente, sempre a causa dell’emergenza sanitaria, il Teatro potrà essere occupato anche dalle associazioni sportive del territorio.

Effettivamente, la palestra scolastica del “Giovanni Paolo Secondo” non potrà più essere assegnata in quanto è stata utilizzata per collocarvi arredi e mobilio.

Lo stesso vale per la struttura del Ghirlandaio, dove sono in corso lavori di manutenzione straordinaria. Da qui, dunque, l’impossibilità per la scuola “Corrado Melone” di usare la sala Vannini come refettorio per il servizio di mensa. Una richiesta che nelle settimane scorse era stata avanzata dal dirigente Riccardo Agresti, ma che aveva trovato il diniego dell’assessore alla Pubblica Istruzione Fiovo Bitti.

 

Leggi anche: Marco Vannini, chiesti 14 anni di carcere per la famiglia Ciontoli

Marco Vannini, chiesti 14 anni di carcere per la famiglia Ciontoli

Potrebbero interessarti