Santa Marinella: una mozione contro il 5G

Continua ad essere molto attivo il Comitato Stop 5G di Santa Marinella. I cittadini sono finalmente riusciti a portare il dibattito in Aula Consiliare
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

A Santa Marinella è stata presentata su iniziativa del Comitato Stop 5G, una mozione per richiedere un piano antenne misurato sulle caratteristiche del territorio.

Prosegue la battaglia del Comitato Stop 5G di Santa Marinella contro l’installazione dei ripetitori di telefonia mobile di quinta generazione. Dopo la raccolta firme che ha visto l’adesione di oltre 600 persone e un convegno sul tema che ha avuto un grande successo in termini di partecipazione, ora il dibattito si è spostato in aula consiliare.

Stop 5G: protocollata una mozione con l’obiettivo di richiedere un piano antenne misurato al territorio

Grazie all’appoggio di cinque esponenti dell’opposizione, infatti, è stata protocollata una mozione con l’obiettivo di richiedere un piano antenne misurato alle caratteristiche orografiche del territorio, alla distribuzione della popolazione, nonché alla classificazione dei siti sensibili attraverso criteri oggettivi e indipendenti. “Il documento presentato – ha dichiarato il coordinatore del comitato Sandro D’Alessandro – è il risultato di dieci mesi di duro lavoro, fatti di continua sensibilizzazione e corretta informazione su questa tecnologia e sui rischi sanitari strettamente connessi. Ora la parola passa alla politica locale.” – ha concluso.

TI potrebbe interessare leggere anche: 5G a Fiumicino, parla la Cons. Magionesi: “No ad altre antenne fino a giugno 2022”

Potrebbero interessarti