Linea Roma-Civitavecchia: da lunedì i pendolari torneranno ad affollare le stazioni

Linea Roma-Civitavecchia: lunedì i pendolari di Ladispoli e Cerveteri torneranno ad affollare le stazioni. Iniziati i lavori per il rispetto delle distanze di sicurezza
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Come si viaggerà da lunedì prossimo sulla linea Roma-Civitavecchia? I pendolari di Ladispoli e Cerveteri torneranno ad affollare le stazioni e i treni.

Da lunedì prossimo quando ritroveremo migliaia di pendolari salire sui treni da Marina di Cerveteri e Ladispoli ci sarà la prova del nove per capire come si viaggerà sui vagoni.  Intanto sulle banchine delle stazioni sono stati posati gli adesivi a segnaletica in terra che delimitano la distanza da una persona all’altra.

Linea Roma-Civitavecchia: Ardita« va controllato il distanziamento delle poltrone e previsto un rimborso dei mesi non utilizzati nell’abbonamento»

L’osservazione del consigliere comunale di Ladispoli, nonché delegato ai pendolari, Giovanni Ardita, è quella in merito al distanziamento sulle poltrone dei treni che «per ora – afferma Ardita  – non sono segnalate dai cartelli che inibiscono la seduta per mantenere il metro di distanza, da quello che mi risulta di aver visto in questi giorni. Sollecito RFI a prendere subito provvedimenti, onde evitare assembramenti sui treni visto che da lunedì dalla stazione di Ladispoli saliranno molti lavoratori.

Altro problema che il consigliere di Fratelli d’Italia cercherà di portare sui tavoli di Trenitalia è il rimborso, o quantomeno la compensazione dei mesi in cui non è  stato utilizzato l’abbonamento, che rientra nel decreto rilancio.

«Ci sono studenti e lavoratori che non hanno percepito nessun tipo di stipendio – afferma – e  quindi è giusto che gli spetti il rimborso  o il prolungamento dell’abbonamento.»

Potrebbero interessarti