Cerveteri, Pascucci: “Nel Decreto Rilancio zero euro per il sostegno ai siti Unesco”

Alessio Pascucci, presidente dell’associazione “Beni italiani patrimonio mondiale” e sindaco di Cerveteri, attacca il governo per non aver previsto delle risorse per la gestione dei siti Unesco.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

Alessio Pascucci, presidente dell’associazione “Beni italiani patrimonio mondiale” e sindaco di Cerveteri, attacca il governo per non aver previsto delle risorse per la gestione dei siti Unesco.

“Nessuna risorsa ai siti Unesco nel Decreto Rilancio”, protesta il sindaco Pascucci

“Nel Decreto Rilancio in discussione in Parlamento, la dotazione annunciata dal governo Conte di 55 miliardi prevede zero euro per il sostegno ai siti Unesco” – lo denuncia Alessio Pascucci, presidente dell’associazione “Beni italiani patrimonio mondiale” e sindaco di Cerveteri.

pascucci

“Credo sia inammissibile che la Nazione che vanta più siti al mondo non abbia previsto uno stanziamento adeguato per la gestione e la promozione di questi beni. Una dotazione che dovrebbe essere di almeno 20 milioni di euro l’anno per garantire gli standard di preservazione e valorizzazione a livello sociale ed economico.

Diverse settimane fa, avevamo chiesto al governo di valutare il rafforzamento del fondo, in quanto è stato sempre insufficiente e, a maggior ragione, lo è adesso nel post-covid.

In questa ottica, appare ancora più inaccettabile che non si siano prese in considerazione le criticità del patrimonio culturale e che si siano disposti finanziamenti solo per i 12 patrimoni culturali immateriali” – ha concluso Pascucci.

 

Leggi anche Carabinieri: “Operazione Rolex”. Sgominata banda di spacciatori di Ladispoli e Cerveteri

Carabinieri: “Operazione Rolex”. Sgominata banda di spacciatori di Ladispoli e Cerveteri