Ladispoli, palestre comunali: le società sportive non pagheranno l’affitto

La Giunta ha approvato una delibera che esonera le società sportive dal pagamento dei canoni per l'utilizzo delle palestre pubbliche

palestre affitto
Il Comune di Ladispoli con una delibera di Giunta ha esonerato le società sportive dal pagamento dei canoni di affitto per l’utilizzo delle palestre pubbliche.

Ladispoli, palestre comunali: le società sportive non pagheranno l’affitto

Il comparto del fitness continua a essere in grande sofferenza, le chiusure forzate, dovute all’emergenza sanitaria, hanno messo in crisi l’intero settore.

A Ladispoli, l’amministrazione comunale ha deciso di tendere la mano alle associazioni sportive in difficoltà per via del Covid e con una delibera di Giunta ha approvato l’esonero dal pagamento dei canoni per l’utilizzo delle palestre pubbliche, praticamente utilizzate col contagocce.

Ladispoli, palestre comunali: Milani: « siamo vicini alle società sportive e le sosteniamo in ogni modo»

Ad annunciare la decisione l’assessore allo sport Marco Milani.

«Il Covid ha stravolto le nostre abitudini, le nostre certezze, la nostra vita – ha spiegato Milani- il mondo dello sport, tra i tanti, sta vivendo un momento drammatico e a risentirne non sono solo decine di associazioni sportive ma, ancor di più, le migliaia di ragazzi che non possono allenarsi

«Ecco perché – prosegue Milani – in Giunta mi sono fatto portavoce della richiesta avanzata dalle associazioni sportive di esonerarle dal pagamento dei canoni di palestre e strutture per il 2021, anche perché sono utilizzate pochissimo. Speriamo che questa emergenza finisca presto, nel frattempo siamo vicini alle società sportive e le sosteniamo in ogni modo.»

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

 

Leggi anche: Palestre nel litorale: i gestori chiedono di riaprire a marzo

Palestre nel litorale: i gestori chiedono di riaprire a marzo