Ladispoli: annullata la Sagra del Carciofo. La produzione quest’anno è buona

A Ladispoli c'è pessimismo per lo svolgimento della sagra del carciofo, ma in città non si perdono d'animo: i produttori locali già iniziano a vendere le primizie.

carciofo

A Ladispoli è stata annullata la Sagra del Carciofo. L’evento che a regime intorno alla metà di aprile ospita circa 400mila persone in tre giorni, non potrà essere svolto causa Covid. Ma in città non si perdono d’animo.

Da noi sollecitata, l’amministrazione comunale di Ladispoli rende noto che “a seguito della proroga dello stato di emergenza, sino al 30 aprile 2021, l’Assessorato alla Cultura e Turismo, di concerto con il Sindaco, Alessandro Grando, ha deciso di annullare anche quest’anno la Sagra del Carciofo“. “È stata una scelta sofferta, ma la legge non lascia spazio a deroghe o forzature – dichiara l’assessore Milani – per cui cercheremo di organizzare qualcosa in streaming o comunque che non preveda assembramenti, per aiutare coltivatori e commercianti lasciati a loro stessi per via decreto-legge Covid. Appuntamento al prossimo anno, per quella che sarà, speriamo, una grande Sagra

Comune e Pro Loco, comunque, fanno sapere che, viste le recenti piogge, l’annata sembra buona e i produttori locali già iniziano a vendere le primizie, una specialità per gli amanti del carciofo.

Sagra del Carciofo Ladispoli: in città c’è pessimismo per lo svolgimento dell’evento in presenza

Visto il periodo di emergenza sanitaria, – spiega Claudio Nardocci della Pro Loco di Ladispolinon c’è possibilità di svolgere la Sagra. Crediamo che effettuare l’evento in presenza sia quasi impossibile. Ma non ci perdiamo d’animo. A breve partirà una campagna informativa e di sensibilizzazione per promuovere la vendita dei carciofi direttamente dai produttori locali.

Questo è un momento magico per i carciofi. Le primizie cominciano già a spuntare e sono una vera e propria delizia per i palati sopraffini e gli amanti della cucina gourmet. Comunicheremo settimanalmente l’elenco dei produttori di Ladispoli e Cerveteri presso i quali si potrà acquistare direttamente i carciofi.

Inoltre, forniremo ricette di chef famosi, segreti dei produttori e consigli per la salute da parte di erboristi. L’iniziativa di comunicazione è patrocinata dall’assessorato all’agricoltura e alle attività produttive del Comune di Ladispoli e da Centro Mare Radio.

Per quanto riguarda la produzione dei carciofi, sembra che l’annata sia buona. Il carciofo ha due nemici: il caldo e la siccità. Viste le recenti piogge i campi sono già pieni di prodotti teneri e coloratissimi. Il segreto del carciofo romanesco, come confermato dai geologi, è il terreno impregnato di ferro e sostanze preziose che fuoriescono dai nostri fiumi Vaccina e Sanguinara che arrivano fino al mare e dai nostri laghi vulcanici come Bracciano e Martignano“. – conclude Nardocci.

L’elenco dei produttori locali verrà pubblicato nei prossimi giorni sulle pagine social della Pro Loco e del Comune di Ladispoli, oltre che su quella di Centro Mare Radio.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte

Leggi anche Cerveteri, cade una trave da un viadotto

Cerveteri, cade una trave da un viadotto