Cerveteri: recuperata un’imbarcazione affondata 10 anni fa

Il Sindaco Pascucci: «Al Nucleo subacqueo i miei complimenti a nome di tutta la città»
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

Il Nucleo subacqueo Cerveteri Onlus si è reso protagonista di un’importante operazione di recupero natanti nelle acque del Litorale Nord.

Cerveteri: recuperata un’imbarcazione affondata 10 anni fa

Un’imbarcazione affondata circa dieci anni fa è stata recuperata in mare dal Nucleo Subacqueo Cerveteri Onlus.

Il gruppo coordinato da Fabrizio Pierantozzi, è riuscito a ritrovare il natante adagiato sul fondo fangoso, a sedici metri di profondità e lo ha riportato in superficie con l’ausilio dei palloni di sollevamento. La barca è stata poi svuotata e riconsegnata al legittimo proprietario.

Cerveteri: recuperata un’imbarcazione affondata 10 anni fa. Pascucci: «Al Nucleo i miei complimenti a nome di tutta la città»

«Oltre ai consueti interventi di assistenza, soccorso e formazione, il nucleo non fa mai mancare il proprio apporto in attività straordinarie come questa. A loro vanno i miei complimenti a nome di tutta Cerveteri» ha dichiarato il sindaco Alessio Pascucci.

Parole di stima e gratitudine che il primo cittadino ha espresso anche nei confronti del sottocapo dell’ufficio locale marittimo di Ladispoli, Stefano Cordisco, che si trasferirà a Porto Santo Stefano dopo dieci anni di servizio nel territorio.

«Tra i tanti obiettivi raggiunti con la sua collaborazione – ricorda Pascucci – impossibile non citare la risoluzione del problema inquinamento al Borgo di Ceri, per il quale è stato insignito di pubblica benemerenza al merito ambientale dal ministro Sergio Costa.»

 

 

Leggi anche: Ladispoli, in manette un estorsore

Ladispoli, in manette un estorsore

Potrebbero interessarti