Covid-19: cluster nella RSA Luigi Gonzaga di Ladispoli

Con gli ultimi 16 casi di covid-19, salgono in totale a 28 i positivi, tra pazienti e personale, individuati nella Rsa “Luigi Gonzaga” di Ladispoli. Si tratta di un vero e proprio cluster
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

Con gli ultimi 16 casi di covid-19, salgono in totale a 28 i positivi, tra pazienti e personale, individuati nella Rsa “Luigi Gonzaga” di Ladispoli. Si tratta di un vero e proprio cluster, che va ad aggravare in maniera significativa il bollettino quotidiano della città. Al momento, escluso il focolaio nella residenza per anziani, sono 131 i contagiati registrati a Ladispoli. Un dato che fa paura, ma che la Asl Roma 4 riconduce a due principali fattori: la crescita dei contagi all’interno dei nuclei familiari; e il boom di tamponi eseguiti nell’ultima settimana grazie al drive-in allestito nel parcheggio della casa della salute sulla via Aurelia.

Covid-19, cluster a Ladispoli: situazione sotto controllo?

“Effettivamente – dichiara Simona Ursino, responsabile del dipartimento di prevenzione della Asl Roma 4 – la maggior parte dei positivi al Covid proviene da mini-cluster in famiglia. Poi c’è da dire che la quantità dei test è cresciuta vertiginosamente”. In sostanza, la situazione non sarebbe allarmante e sembrerebbe tutto sotto controllo; anche perchè, dei 18 casi individuati ieri, appena due sono sintomatici.

Potrebbero interessarti