Ladispoli: concessioni demaniali estese fino al 2033

A Ladispoli concessioni demaniali marittime estese fino al 2033. La Giunta Comunale, infatti, ha deliberato un atto con cui si è demandato agli uffici competenti di procedere con le licenze a finalità turistico-ricreativa già in essere
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

A Ladispoli concessioni demaniali marittime estese fino al 2033. La Giunta Comunale, infatti, ha deliberato un atto con cui si è demandato agli uffici competenti di procedere con le licenze a finalità turistico-ricreativa già in essere, in applicazione della normativa di riferimento. Il provvedimento riguarda gli stabilimenti balneari, gli esercizi di ristorazione, somministrazione bevande, cibi precotti e generi di monopolio, oltre che le attività di noleggio imbarcazioni e natanti e le strutture ricettive.

Concessioni, Perretta: “Atto fondamentale”

“E’ un atto fondamentale che costituisce il punto di partenza per la rinascita di un settore che va riordinato e armonizzato per fornire risposte concrete ai cittadini e valorizzare la vocazione turistica della città – ha commentato l’assessore al Demanio Pierpaolo Perretta – per investire i capitali – prosegue – gli imprenditori hanno bisogno di avere la certezza del futuro, un elemento indispensabile specialmente nel difficile periodo in cui stiamo vivendo. Abbiamo sempre detto che non avremo mai rivolto le spalle al nostro mare, così è stato e così continuerà ad essere”. – conclude Perretta.

Ti potrebbe interessare leggere anche: Ladispoli: il Comune assume i beneficiari del reddito di cittadinanza con un bando

Potrebbero interessarti