Cerveteri: la Polizia Locale lancia l’allarme. «Siamo in carenza di organico»

La Polizia Locale di Cerveteri torna a lamentare carenza di organico, visto anche l’avvio della stagione estiva.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

«Solo 18 vigili per tutto il territorio comunale». La Polizia Locale di Cerveteri torna a lamentare carenza di organico, visto anche l’avvio della stagione estiva.

Cerveteri: la Polizia Locale è in carenza di organico

Personale sotto organico, una sede non congrua alle mansioni da svolgere e una disciplina contrattuale sottoscritta a novembre, ma di cui ad oggi non vi è traccia. Sono solo alcuni dei problemi elencati dalla Polizia Locale di Cerveteri nella lettera inviata al Comune lo scorso 10 giugno. Gli agenti non hanno ancora ricevuto una risposta da parte dell’amministrazione e i sindacati di categoria annunciano battaglia: sono pronti ad adire alle vie legali per far valere i propri diritti.

Cerveteri: la Polizia Locale è in carenza di organico. Lucarini: « chiediamo giorni di riposo e pagamento degli straordinari»

«Usciamo da quattro mesi di attività stressante – ha spiegato il rappresentante sindacale Stefano Lucarini – chiediamo l’applicazione dell’istituto delle trentacinque ore, il riconoscimento degli otto giorni di riposo compensativo, oltre al pagamento degli straordinari e all’indennità di funzione.»

Riflettori puntati anche sulla stagione estiva. Visto il particolare periodo di emergenza sanitaria, i vigili pretendono la condivisione di qualsiasi programma di eventi, che deve ricadere in un adeguato progetto nel rispetto delle normative anti-covid.

 

Leggi anche: Ladispoli: riprende il progetto “Città dell’Arte” con la scultura “I Contadini”

Ladispoli: riprende il progetto “Città dell’Arte” con la scultura “I Contadini”

Potrebbero interessarti