Cerveteri: controlli a tappeto per contrastare i furbetti della raccolta differenziata

L’amministrazione, con il supporto della Polizia Locale e delle Guardie Ambientali, ha iniziato i controlli a tappeto sui mastelli e sui contenitori carrellati
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Il Comune di Cerveteri prosegue la sua battaglia contro gli utenti che non svolgono correttamente la raccolta differenziata. L’amministrazione, con il supporto della Polizia Locale e delle Guardie Ambientali, ha iniziato i controlli a tappeto sui mastelli e sui contenitori carrellati. A Cerenova sono già stati elevati 8 verbali in altrettante attività commerciali. Inoltre sono stati sanzionati due cittadini privati che avevano buttato la propria immondizia nel cassonetto di un negozio.

Raccolta differenziata a Cerveteri: “Educhiamo i residenti, furbetti non vanifichino sforzi”

“Le azioni messe in campo sono rivolte principalmente ad educare i residenti, per garantire un regolare svolgimento del servizio e mantenere le condizioni di decoro e igiene della nostra città – fanno sapere dall’amministrazione. Nei prossimi giorni i controlli riguarderanno il conferimento dell’indifferenziata”.

“I furbetti non possono vanificare gli sforzi dei tanti cittadini che invece si comportano in maniera virtuosa”- ha aggiunto in una nota l’assessorato comunale all’ambiente.

Potrebbero interessarti