Mancano i braccianti, agricoltura a rischio. L’allarme della Cia

La Confederazione Italiana Agricoltori denuncia la mancanza di braccianti anche nei campi di Ladispoli e Cerveteri. “Da cinque mesi siamo orfani di personale, pochi braccianti”
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

Nei campi ci sono pochi braccianti. L’agricoltura è a rischio anche a Cerveteri e Ladispoli”. A lanciare l’allarme è il presidente della Confederazione Italiana Agricoltori di Roma, Riccardo Milozzi.

Agricoltura in crisi per mancanza di braccianti: l’allarme della Confederazione Italiana Agricoltori (Cia)

Il presidente della Confederazione Italiana Agricoltori di Roma lancia l’allarme: “Nei campi ci sono pochi braccianti. L’agricoltura è a rischio anche a Cerveteri e Ladispoli”, spiega Milozzi. A causa del coronavirus, infatti, molti lavoratori sono rimasti nei propri paesi di origine.

braccianti

 

“Da cinque mesi siamo orfani di personale – spiega Milozzi – in tutta la regione abbiamo registrato un calo del 50 per cento e per reperire nuovi contadini, dei quali la maggior parte sono stranieri, occorre attendere anche 15 giorni per una burocrazia rallentata dalla pandemia”.

braccianti

Ma a preoccupare è soprattutto ciò che potrà accadere in futuro. Al momento, infatti, per la vendemmia molti imprenditori agricoli hanno chiesto aiuto a parenti ed amici.

“Le condizioni imposte sono sempre più pressanti –  aggiunge il presidente della Cia  – visto che su ogni filare nel vigneto sono richiesti meno lavoratori, costretti ad indossare guanti e mascherine e ad adagiare l’uva nei contenitori in plastica”.

“Alle aziende, inoltre, per ogni dipendente vengono chiesti corsi onerosi sulla sicurezza e con il passare del tempo si va verso la meccanizzazione della raccolta con il conseguente calo di richiesta di uomini e donne” –  conclude Milozzi.

Leggi anche: Ladispoli: incendiano un’auto e riprendono la scena con il cellulare. Arrestati

Ladispoli: incendiano un’auto e riprendono la scena con il cellulare. Arrestati

Potrebbero interessarti