Ladispoli, Biblioteca Peppino Impastato: a breve riaprirà la sala lettura

La sala lettura della biblioteca ‘Peppino Impastato’ di Ladispoli riaprirà a breve. La rassicurazione arriva dopo l’incontro tra gli studenti e l’assessore Marco Milani
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

Ladispoli, Biblioteca Peppino Impastato: riaprirà presto i battenti la sala studio.  A vigilare sul rispetto delle norme di sicurezza saranno gli stessi studenti.

Ladispoli, Biblioteca Peppino Impastato: a breve riaprirà la sala lettura

Gli studenti di Ladispoli hanno protestato davanti a Palazzo Falcone per chiedere la riapertura della biblioteca Peppino Impastato. «Con i nostri libri a terra, muniti di mascherine e distanti l’uno dall’altro – hanno dichiarato –  abbiamo cercato di ottenere il tanto agognato colloquio richiesto settimane fa.» Un incontro che non si è fatto attendere molto: dopo venti minuti l’assessore alla cultura, Marco Milani, li ha ricevuti nel suo studio.

Ladispoli, Biblioteca Peppino Impastato: a breve riaprirà la sala lettura 1

«La gentilezza, la disponibilità e la tempestività di Milani meritano senza dubbio i nostri ringraziamenti più sinceri – hanno commentato gli studenti- dopo aver discusso di varie criticità dovute alla riapertura abbiamo offerto il nostro aiuto per garantire una ripartenza in sicurezza. Fino al ripristino totale del personale della biblioteca, ci siamo personalmente impegnati a titolo gratuito a vigilare sul rispetto delle norme di contenimento. Le aule saranno disponibili dalla prossima settimana.»

Ladispoli, Biblioteca Peppino Impastato: a breve riaprirà la sala lettura. Milani: «ho apprezzato l’incoraggiante disponibilità degli studenti disposti a collaborare

Una versione leggermente diversa è quella che riporta l’assessore Milani: «Il 12 agosto avevo già risposto a una mail dei ragazzi in cui assicuravo la riapertura della sala lettura entro un mese. Ecco perché il sit-in ci ha colti di sorpresa. Siamo ancora nei tempi previsti. Ho comunque apprezzato l’incoraggiante disponibilità degli studenti disposti a collaborare

 

 

Potrebbe interessarti leggere anche: Cerveteri: ritrovate le auto rubate a Borgo San Martino

Cerveteri: ritrovate le auto rubate a Borgo San Martino

 

Potrebbero interessarti