Ladispoli, Biblioteca Comunale: gli studenti chiedono la riapertura della sala lettura

Gli studenti di Ladispoli alzano la voce e tornano a chiedere la riapertura della sala lettura nella Biblioteca Comunale “Peppino Impastato”.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

Gli studenti di Ladispoli alzano la voce e tornano a chiedere la riapertura della sala lettura nella Biblioteca Comunale “Peppino Impastato”. “Come abbiamo gi fatto una decina di giorni fa, ci rivolgiamo alle istituzioni per il ripristino delle attività – si legge in una nota – ad oggi l’azione dell’amministrazione è stata pressoché inesistente; eccezion fatta per l’assessore alla Cultura Marco Milani, che ringraziamo per la cortesia dimostrata”.

Biblioteca Comunale, gli studenti: “Lo studio non va in ferie”

“Tuttavia, non è quello che volevamo. Ciò che avevamo chiesto era l’instaurazione di un dialogo che tenesse informati tutti gli interessati riguardo lo svolgimento dei lavori e le problematiche ad esso collegate. Inoltre, la richiesta di appuntamento con il sindaco, formalmente compilata e consegnata il 13 agosto, risulta ancora ignorata”.

“Nelle prossime settimane speriamo che, tra una sagra dello street food e un concerto in pubblica piazza, non ci si scordi ancora di noi. Lo studio e le necessità ad esso connesse non vanno in ferie né in vacanza, ma anzi si fanno ogni giorno più impellenti. Quello che vorremmo è l’instaurazione rapida di un dialogo proficuo e un confronto produttivo nel segno del rispetto e della collaborazione” – concludono gli studenti.

Ti potrebbe interessare leggere anche: Caravaggio: vandalizzati i cartelli storici a Ladispoli

Potrebbero interessarti