Il ministro Gualtieri: “Ci sono le condizioni per un fortissimo rimbalzo dell’economia”

Il titolare dell’Economia al Meeting di Rimini: “Ora l’Italia è nelle condizioni di sorprendere positivamente sul versante dei risultati economici. Questo è dovuto alla straordinaria capacità degli italiani di contenre il virus”
gualtieri
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri vede un futuro luminoso per l’economia italiana, e una rapida uscita dalla crisi. “Tutti gli indicatori degli ultimi mesi, a partire dalla produzione industriale, ci dicono che ci sono le condizioni per avere un terzo trimestre di fortissimo rimbalzo“, dichiara Gualtieri, intervenendo al Meeting di Rimini. “Questo è stato dovuto principalmente alla straordinaria capacità che l’Italia e gli italiani hanno avuto di contenere il virus: capacità che ci ha consentito di ripartire in sicurezza tra i primi in Europa, mostrando agli altri Paesi la strada per far riprendere l’economia”, sottolinea il titolare del Tesoro.

Il ministro Gualtieri: “La capacità di contenere il virus ci ha permesso di ripartire per primi in Europa”

Per noi è stato sempre prioritario salvare le vite umane“, spiega il ministro Gualtieri. “E questa decisione ha avuto un effetto positivo anche da un punto di vista economico”, sottolinea.

gualtieri

Una scelta che si è rivelata giusta, perché proprio la determinazione che c’è stata – anche con scelte drastiche, inedite, che hanno fatto tremare i polsi a chi le doveva prendere – ci ha permesso non solo di contenere al massimo le perdite di vite umane, ma anche di ripartire”, continua Gualtieri, in collegamento al Meeting annuale di Rimini.

gualtieri

“Di fronte alla fase più drammatica della pandemia i cittadini italiani, i lavoratori, gli imprenditori hanno dato una straordinaria prova di coesione, abnegazione, senso di responsabilità. E questo senso positivo di sorpresa dell’Italia ha toccato e colpito tutto il mondo. Ora l’Italia si presenta nelle condizioni di sorprendere positivamente anche sul versante dei risultati economici”, sottolinea il titolare dell’Economia.

Nella prima parte dell’anno, prosegue il ministro, “abbiamo avuto numeri impietosi, la più significativa contrazione del Pil della storia del nostro Paese”.

“Ora tutti gli indicatori degli ultimi mesi, a partire dalla produzione industriale, ci dicono che ci sono le condizioni – e i primi dati hanno sorpreso positivamente gli osservatori – per avere effettivamente un terzo trimestre di fortissimo rimbalzo e una chiusura dell’anno non lontana dalle previsioni originarie che il governo aveva dato”, precisa Gualtieri.

Siamo usciti dalla fase più dura. Io penso che l’Italia si presenta nelle condizioni di sorprendere positivamente anche sul versante dei risultati economici: sia nell’immediato che nel nuovo ciclo”, conclude il ministro dell’Economia.

Leggi anche: Coronavirus, a Malpensa tamponi solo per i lombardi

Coronavirus, a Malpensa tamponi solo per i lombardi

Potrebbero interessarti