Test salivari covid-19, si parte dalle materne. Aranova, si torna in classe

Tornano a scuola i bambini negativi al tampone della scuola di via Michele Rosi di Aranova. Da oggi sperimentazione dei test salivari: si parte da Scarabocchio e Isola dei tesori
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Saranno i bambini di due scuole materne di Fiumicino i primi studenti a sperimentare l’efficacia dei test salivari covid-19. Lo ha deciso la Regione Lazio affidando alla Asl Roma 3 il compito di effettuare lo screening: si sono scelte le materne “Lo scarabocchio” e “L’isola dei tesori”.

La sperimentazione dei test salivari per individuare possibili positivi al coronavirus prenderà il via stamattina, martedì 6 ottobre, tra i bambini delle scuole materne. “Le prime due scuole interessate – anticipa il sindaco, Esterino Montinosono ‘Lo scarabocchio’ di via del Serbatoio e ‘L’isola dei tesori’ in via Coni Zugna. Come abbiamo annunciato, tutte le scuole sia statali sia comunali saranno interessate dalla campagna di screening, considerata uno strumento fondamentale per mappare le persone positive e, quindi, contenere il contagio”.

Intanto, dopo che sono emersi due casi di positività in altrettante classi nella scuola primaria di via Michele Rosi ad Aranova, la Asl Roma 3 ha disposto che i bambini sottoposti a tampone risultati negativi potranno riprendere le lezioni già da questa mattina. Annullata, dunque, la quarantena inizialmente prevista per entrambe le classi. Resteranno a casa solo le due bambine risultate positive.

Tutti gli insegnanti, invece, sono risultati negativi – chiarisce il sindaco – La dirigente scolastica, la professoressa Vettraino, ha disposto già da ieri la sanificazione delle due aule interessate”.

Tamponi nelle scuole si o no? Le famiglie si spaccano. L’esperto risponde

Potrebbero interessarti