Scuole: continua la polemica a Fiumicino

Dopo che due parrocchie dell’Isola Sacra hanno messo a disposizione alcune aule da adibire a classi per le elementari, Orazio Azzolini, presidente del circolo “Enel per l’Italia”, interviene nell’acceso dibattito che da giorni tiene banco a Fiumicino
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

Tema scuole. Dopo che due parrocchie dell’Isola Sacra hanno messo a disposizione alcune aule da adibire a classi per le elementari, Orazio Azzolini, presidente del circolo “Enel per l’Italia”, interviene nell’acceso dibattito che da giorni tiene banco a Fiumicino: la ripartenza dell’anno scolastico in sicurezza.

Scuole, le dichiarazioni del presidente del circolo Enel per l’Italia

“Il nostro sistema didattico era in emergenza già da molto prima della pandemia – afferma Azzolini – nonostante una crescita costante della popolazione del territorio e un’età media più bassa sia rispetto alla media nazionale, che rispetto ai comuni limitrofi, non c’è mai stato un idoneo aumento dei plessi. Tenendo conto, delle diverse competenze in materia, faccio appello all’assessore Calicchio, ma anche alla consigliera regionale Califano e al senatore de Vecchis, affinchè si attivino per creare un tavolo di confronto ed elaborare un piano pluriennale chiaro nei tempi e nelle risorse da destinare alla didattica in presenza” ha dichiarato Azzolini.

Scuole, ancora botta e risposta

Intanto, non si ferma il botta-risposta tra il consigliere Alessio Coronas e il presidente della commissione Scuola, Ciro Sannino. “Invece di perdere tempo in inutili dichiarazioni mediatiche senza senso, invito Coronas a fare proposte concrete – dichiara Sannino – su questo delicato argomento c’é chi ci lavora da settimane e chi, come lui, non si è fatto mai vedere e si risveglia dopo ferragosto per avere chiarimenti”.

Ti potrebbe interessare leggere anche: Riapertura scuole: polemica a Fiumicino

Potrebbero interessarti