Parco Leonardo: i cittadini chiedono di realizzare il presidio sanitario in Via del Perugino

Il comitato di quartiere chiede di creare il presidio sanitario all’interno di un edificio abbandonato in Via del Perugino
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Il comitato di quartiere di Parco Leonardo chiede di creare il presidio sanitario all’interno di un edificio abbandonato di Via del Perugino. “No alla cementificazione, utilizziamo le strutture già esistenti”.

“Il presidio sanitario in Via del Perugino”, è quanto richiesto dai cittadini di Parco Leonardo

Fiumicino torna a chiedere un presidio sanitario adeguato a sostenere i bisogni di una popolazione in costante crescita.

“L’accordo all’unanimità di maggioranza e opposizione è stata una scelta di buon senso –dichiara Antonio Canto, presidente del comitato “Parco Leonardo” – propongo sin da subito di valutare il nostro quartiere come sede.

Da anni monitoriamo e chiediamo numi sulla struttura abbandonata di Via Del Perugino, un enorme edificio fatiscente, un’opera mancata dalle grandi potenzialità, uno spazio polifunzionale situato in una posizione strategica.

presidio sanitario

E’ accanto alla scuola dell’infanzia, adiacente alla stazione ferroviaria. Un punto di snodo unico nel suo genere – prosegue Canto – già servito dai mezzi del trasporto pubblico locale. Tutto è a disposizione, in un’area percorribile a piedi, senza troppe modifiche urbanistiche.

Bisogna infatti evitare il consumo di suolo. La cementificazione a tutti i costi non è mai l’unica soluzione. Riteniamo sia fondamentale prendere in carico edifici già esistenti per tutelare il territorio. Dobbiamo essere lungimiranti – conclude il presidente – la sanità non è una spesa, ma un investimento vincente per le future generazioni. L’esperienza del Covid-19 sia da monito”.

 

Leggi anche Coronavirus, Fiumicino. Montino: «fermate i voli dai paesi in cui il virus è fuori controllo»

Coronavirus, Fiumicino. Montino: «fermate i voli dai paesi in cui il virus è fuori controllo»

Potrebbero interessarti