Parco Leonardo: Viale delle Arti trasformata in una discarica

Parco Leonardo: i residenti denunciano la situazione di degrado delle aree verdi tra Viale delle Arti a Via Gaetano Lorenzini al confine con il Comune di Roma
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

A Parco Leonardo i terreni e le aree verdi a ridosso di Viale delle Arti si sono trasformate in discariche a cielo aperto. Residenti e Comitato di Quartiere chiedono un intervento dell’amministrazione e lanciano delle proposte per riqualificare la zona.

Parco Leonardo: Viale delle Arti trasformata in una discarica. I residenti: «necessario un intervento costante di pulizia»

« La discarica si trova nella “terra di nessuno” tra Via delle Arti  e Via Gaetano Roselli Lorenzini – denunciano i residenti –   nel tratto di Viale delle Arti che da Via Stoccolma corre parallelo a Via delle Arti e quindi passa sotto al cavalcavia di collegamento con la Complanare A91. Negli ultimi tempi alle consuete, deprecabili buste di immondizia gettate dai finestrini delle auto si sono aggiunti rifiuti di maggiori dimensioni quali lavatrici, materassi ed altro ciarpame, ma anche scarti tossici e inquinanti, come stampanti laser forse ancora contenenti del toner. Per noi che abitiamo alle Pleiadi è evidente come il degrado sia causato dal comportamento incivile di pochi. Lo stato di incuria immagino dipenda da un conflitto di competenze tra i due comuni confinanti – continuano – siamo certo basterebbe un piccolo sforzo in più al Comune di Fiumicino, cui appartiene l’area residenziale più prossima e tanto si distingue per l’attenzione al corretto smaltimento dei rifiuti, per organizzare una pulizia anche solo quindicinale dell’area interessata, che deturpa una zona altrimenti gradevole fruita volentieri da noi residenti per passeggiare vicino casa, nonché “riscoperta” da molti durante il lockdown.»

Parco Leonardo: Viale delle Arti trasformata in una discarica. Il Comitato di Quartiere: «entriamo in tre ambiti di competenza e tre soggetti con cui dialogare.»

Purtroppo la questione è spinosa perché la manutenzione dei terreni è di competenza di tre soggetti diversi, il Comune di Roma, quello di Fiumicino e il consorzio. In realtà le aree si presterebbero per vari progetti molto utili per il quartiere come la realizzazione di un’area cani e di una fermata dell’autobus che colleghi la zona direttamente con la Fiera di Roma.

« Come comitato crediamo che le azione estemporanee del Comune non possano essere risolutive –  ha dichiarato Daniele Aremi del Comitato di Quartiere Parco Leonardo – abbiamo presentato vari progetti per riqualificare le aree verdi. Quest’area l’abbiamo proposta come area cani. La situazione qui sta diventando pericolosa e il Comune non può più attendere per un intervento.»

 

 

Leggi anche: Fiumicino, fine settimana di controlli: oltre 200 multe, tre stabilimenti chiusi

Fiumicino, fine settimana di controlli: oltre 200 multe, tre stabilimenti chiusi

 

 

 

 

Potrebbero interessarti