Famiglie in difficoltà, i volontari delle Misericordia lanciano un appello

Fiumicino: i volontari della Misericordia lanciano un appello: «aiutateci ad aiutare»
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Fiumicino: i volontari della Misericordia a Fiumicino lanciano l’appello a cittadini e aziende per la donazione di generi alimentari e conforto per allestire i pacchi e continuare ad aiutare le famiglie in difficoltà per l’emergenza Covid.

Famiglie in difficoltà, i volontari delle Misericordia lanciano un appello

L’emergenza sanitaria non è ancora finita, il lavoro stenta a ripartire e molte famiglie, anche del nostro territorio, sono in grande difficoltà.

I volontari della Misericordia di Fiumicino sono impegnati in prima linea per aiutare le famiglie in difficoltà.

Sono centinaia i pacchi alimentari, usciti dai centri di smistamento realizzati ad hoc dal Comune a Fiumicino e Maccarese, (leggi qui la notizia) e consegnati a nuclei familiari con minori e ragazzi disabili.

Ora le scorte stanno terminando e i volontari della Misericordia lanciano un appello: «Aiutateci ad aiutare»

«Pacchi riempiti grazie alla generosità di tante associazioni e aziende del territorio, ma anche di singoli cittadini che dal lockdown hanno donato generi alimentari di ogni tipo – afferma la responsabile Elisabetta Cortani – una gara di solidarietà che, tuttavia, in queste ultime settimana sta andando scemando. Le famiglie in difficoltà sono ancora tante, e ogni giorno molte persone contattano gli uffici dei Servizi Sociali e della Misericordia per avere un aiuto ma le scorte iniziano a diminuire».

Da qui l’appello della Misericordia ad aziende e privati cittadini del territorio affinché continuino a donare: «L’emergenza sociale non è finita ed necessario un ulteriore sforzo da parte di tutti – aggiunge Cortani – durante questi mesi, con questi gesti di prossimità, siamo diventati veri volontari al fianco dei cittadini, dei più bisognosi. Ma senza un impegno collettivo non possiamo proseguire nella nostra missione. Nei momenti di difficoltà i fiumicinesi si sono sempre contraddistinti per la loro generosità: facciamo vedere al mondo di avere davvero un grande cuore»

 

 

Leggi anche: Il Covid colpisce anche l’atletica: annullata la Best Woman

Il Covid colpisce anche l’atletica: annullata la Best Woman

Potrebbero interessarti