Fiumicino, salgono a 16 i contagi legati al focolaio. Il sindaco Montino: “Mai come ora si deve evitare di abbassare la guardia”

Aumentano i casi nel Lazio, a Fiumicino i positivi legati al focolaio dell’Indispensa sono arrivati a 16. Il sindaco: “Mantenere le distanze ed evitare gli assembramenti”
FIUMICINO
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Torna l’allarme a Fiumicino: mentre nella giornata odierna si registra un forte aumento dei contagi in tutto il Lazio, salgono i positivi legati al focolaio del bistrot Indispensa. Il sindaco di Fiumicino Esterino Montino avverte: “Sono sedici le persone positive e quindici quelle in sorveglianza attiva. Mai come in questo momento si deve evitare di abbassare la guardia, mantenere le distanze ed evitare gli assembramenti“. I casi positivi sono tutti legati al focolaio scoppiato nel ristorante Indispensa, sulla via Portuense, innescato da un dipendente contagiato tornato di recente dal Bangladesh (leggi qui).

Focolaio a Fiumicino, il sindaco Montino: “Mai come in questo momento si deve non abbassare la guardia”

“Poco fa la Asl Rm3 mi ha comunicato i dati relativi ai contagi da Coronavirus a Fiumicino”, dichiara il sindaco di Fiumicino Esterino Montino.

“Attualmente – spiega il sindaco – sono sedici le persone positive e quindici quelle in sorveglianza attiva. Mai come in questo momento si deve non abbassare la guardia, mantenere le distanze ed evitare gli assembramenti“.

fiumicino

Solo attraverso corretti comportamenti da parte di tutti noi potremo mantenere un basso numero di contagiati sul nostro territorio. È una raccomandazione che faccio a tutti i cittadini e le cittadine del nostro Comune”, conclude Montino.

Ti potrebbe interessare anche: Coronavirus, a Roma sempre più casi dal Bangladesh: tamponi a tappeto per la comunità asiatica

Coronavirus, a Roma sempre più casi dal Bangladesh: tamponi a tappeto per la comunità asiatica

Potrebbero interessarti