Fiumicino: stabilimenti balneari sotto attacco

Ancora atti vandalici ai danni degli stabilimenti balneari del litorale. Qualche settimana fa hanno preso di mira le spiagge di Ostia, ora invece si sono spostati sul lungomare di Fiumicino
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

I vandali non stanno lasciando tregua agli imprenditori balneari di Fiumicino, che chiedono al comune maggiore sicurezza e un controllo notturno.

Ancora atti vandalici ai danni degli stabilimenti balneari del litorale. Qualche settimana fa hanno preso di mira le spiagge di Ostia, ora invece si sono spostati sul lungomare di Fiumicino.

Atti vandalici negli stabilimenti balneari di Fiumicino: tre episodi negli ultimi dieci giorni

Bivaccano, imbrattano e poi rubano. Proseguono gli atti vandalici negli stabilimenti del lungomare di Fiumicino. Dopo i primi episodi riscontrati lo scorso 2 giugno al Tirreno e al Florida, ora è toccato anche al Vittoria. Il leit motiv è sempre lo stesso, ignoti si sono introdotti durante la notte e dopo aver mangiato e bevuto, hanno messo a soqquadro la struttura portando via qualsiasi oggetto di valore a disposizione, tra cui due casse spia, una pianola e alcuni liquori. I titolari sono convinti che non si tratti di professionisti, ma di giovani teppisti forse in cerca di emozioni dopo il lungo lockdown.

On c’è pace per i balneari. Prima il coronavirus, poi I vandali, ora anche il maltempo e le mareggiate li stanno mettendo a dura prova.

Ti potrebbe interessare leggere anche: Atti vandalici nelle spiagge di Ostia: i danni delle scorribande notturne all’Idroscalo e a Castelporziano

Potrebbero interessarti