Fiumicino, a Villa Guglielmi parte il progetto “Scuola Condivisa”

Arriva a Fiumicino il progetto di esperienza di scuola condivisa: si terrà dal 5 al 19 settembre a Villa Guglielmi. L’iniziativa finanziata dalla Regione Lazio, è rivolta ai bambini dai sei agli undici anni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

Fiumicino: un percorso di accompagnamento alla ripresa della vita sociale e culturale in completa simbiosi con la comunità e il territorio. E’ quanto prevede il progetto sperimentale di “Esperienza di scuola condivisa”, che si terrà dal 5 al 19 settembre nello spazio di Villa Guglielmi.

Fiumicino, al via il progetto sperimentale “Scuola Condivisa”

L’iniziativa finanziata dalla Regione Lazio, è rivolta ai bambini dai sei agli undici anni e ha l’obiettivo di rispondere alle esigenze delle famiglie nella fase 3 dell’emergenza coronavirus, mettendo al centro il benessere dei più piccoli anche in vista dell’avvio delle scuole.

fiumicino

L’outdoor education propone diverse attività divise in cicli da cinque giorni. Ognuno di questi sarà caratterizzato da una componente didattica, una espressivo-relazionale e una ludico-ricreativa. Nello specifico verranno effettuate visite guidate, passeggiate naturalistiche e laboratori creativi.

Inoltre, sono previsti spettacoli teatrali e osservazioni astronomiche, e in ogni gruppo saranno inseriti due bambini con Dsa diagnosticata.

“Si tratta di una novita’ importante per la città – ha spiegato Barbara Badaracco, presidente della cooperativa Namasterra, capofila del progetto – e mira a fornire strumenti di supporto alla scuola pubblica, con il fine di trasformare la difficile esperienza di lockdown in un’opportunità”.

Leggi anche: Isola Sacra: perdite d’acqua in via Anco Marzio e via delle Meduse

Isola Sacra: perdite d’acqua in via Anco Marzio e via delle Meduse

Potrebbero interessarti