Fiumicino, Bonafoni e Petrillo: “La pandemia ha colpito il settore aeroportuale”

“La pandemia ha duramente colpito il settore aeroportuale”. È quanto dichiarano in una nota congiunta Marta Bonafoni e Angelo Petrillo, consiglieri rispettivamente alla Regione Lazio e al Comune di Fiumicino
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

“La pandemia ha duramente colpito il settore aeroportuale”. È quanto dichiarano in una nota congiunta Marta Bonafoni e Angelo Petrillo, consiglieri rispettivamente alla Regione Lazio e al Comune di Fiumicino. “Negli aeroporti sono impegnati anche i lavoratori stagionali – proseguono – si tratta di diverse centinaia di persone che, al momento, si trovano escluse da qualsiasi tipo di ammortizzatore sociale legato all’emergenza coronavirus. Alcuni stanno per concludere i loro contratti che, stante la crisi, non verranno rinnovati. Raccogliamo le preoccupazioni di questi dipendenti e auspichiamo un intervento a livello governativo che possa tutelarli con strumenti adeguati di sostegno al reddito”, concludono i consiglieri.

Fiumicino: si lavora per garantire la sicurezza ai passeggeri

Intanto, al Leonardo da Vinci si lavora per garantire la sicurezza dei passeggeri in vista dell’avvio della fase 2. Tra le misure ipotizzate, un incremento di indicazioni ed informazioni; e anche barriere in plexiglass per le postazioni e il controllo passaporti. Lo scalo è pronto a fare la sua parte arrivando, se necessario, a cambiar veste per affrontare la progressiva ripresa del traffico aereo”.

Potrebbero interessarti