Fiumicino: ruba i soldi dell’offertorio e fugge con l’auto del Parroco. Rintracciato dai Carabinieri

Fiumicino: un romano di 40 anni è stato denunciato dai Carabinieri. Dopo aver rubato i soldi dell’offertorio nella chiesa Santa Maria Stella Maris ha tentato la fuga verso Roma.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Fiumicino: un uomo di 40 anni è stato denunciato dai Carabinieri. Dopo aver rubato i soldi dell’offertorio nella chiesa Santa Maria Stella Maris ha sottratto anche le chiavi dell’auto del parroco ed è fuggito verso Roma con la macchina. L’uomo è stato fermato dai Carabinieri in viale Gregorio VII.

Fiumicino: ruba i soldi dell’offertorio e fugge con l’auto del Parroco. Rintracciato dai Carabinieri

È entrato nella chiesa di Santa Maria Stella Maris di Fiumicino, e dopo aver trafugato i soldi contenuti nell’offertorio ha sottratto anche le chiavi dell’auto del parroco ed è fuggito verso Roma con la macchina. Sfortunatamente per il ladro, un romano di 40 anni, di Fiumicino, con precedenti, il viaggio è finito poche ore dopo, in viale Gregorio VII, dove i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma lo hanno denunciato a piede libero con le accuse di ricettazione e danneggiamento.

L’auto su cui viaggiava il 40enne, è stata fermata dai Carabinieri in viale Gregorio VII. I militari stavano effettuando dei controlli alla circolazione stradale quando hanno fermato l’uomo alla guida della piccola utilitaria. È stato l’accertamento ai terminali, che ha permesso ai militari di scoprire, che il mezzo che stavano controllando era stato rubato poche ore prima, e il proprietario, il parroco, aveva appena denunciato il furto presso la locale caserma dei Carabinieri. Il 40enne è stato subito fermato e portato in caserma. A seguito della successiva perquisizione personale, i militari hanno rinvenuto nelle tasche dell’uomo anche la somma contante di 65 euro, in monete, che aveva sottratto dall’offertorio, ed anche alcuni effetti personali del prelato.

Tutto il materiale rinvenuto è stato poi restituito al parroco, che ha potuto così ritornare a Fiumicino con la propria vettura.

 

Leggi anche: Fiumicino: spacciava droga nelle case popolari. Arrestato dalla Polizia

Fiumicino: spacciava droga nelle case popolari. Arrestato dalla Polizia

Potrebbero interessarti