Fiumicino, il sindaco Montino: “Incontrati i balneari per studiare la ripartenza”

Il Sindaco di Fiumicino Esterino Montino: “Incontrati balneari e titolari di bar e ristoranti per studiare insieme una strategia per la ripartenza”
Fiumicino: ripartenza balneari
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

“Dopo l’incontro di ieri con le rappresentanze dei balneari, oggi ho voluto incontrare insieme ai miei assessori anche i titolari degli esercizi di ristorazione del nostro territorio, per iniziare a studiare tutti insieme le modalità migliori per la prossima riapertura nel rispetto di tutte le indicazioni sanitarie e di sicurezza imposte dal Governo e dalla Regione”. Lo dichiara il sindaco di Fiumicino Esterino Montino.

“In primo luogo ho chiesto loro – spiega – di organizzarsi e eleggere una rappresentanza che possa interloquire con l’Amministrazione in questa fase di preparazione alla ripartenza nelle prossime settimane. Le realtà ristorative nel nostro Comune sono tante e molto diversificate fra loro, ognuna con le proprie esigenze, è necessario quindi che ci siano dei rappresentanti di categoria per discutere insieme dell’immediato futuro”.

Fiumicino, Montino: “Stiamo ragionando anche sulla viabilità”

“Come Amministrazione – afferma il sindaco – stiamo facendo una verifica sulle entrate del Comune, che a causa dell’emergenza sanitaria hanno subito un duro colpo. C’è la massima disponibilità da parte nostra, una volta che avremo dati certi, a ragionare sulla possibilità di esenzione sulla Tari per il periodo di attività non svolta da parte di bar e ristoranti. Stiamo ragionando anche a una revisione dell’occupazione di suolo pubblico, ipotizzando la possibilità per loro di utilizzare spazi più ampi da parte di chi già la possiede o ex novo per chi non l’aveva, compresi spazi pubblici e carreggiate stradali. Proprio per questo siamo aperti a un ragionamento anche sulla viabilità e sul traffico cittadino”.

“L’intenzione di questo primo incontro a cui ne seguiranno altri – conclude Montino- è quella di capire concretamente come far ripartire queste attività nel modo migliore e nel rispetto di tutte le indicazioni governative e regionali. Il Comune di Fiumicino deve tornare a essere quel luogo attrattivo e celebre per la sua rinomata ristorazione, un luogo aperto a tutti. Si otterrà questo risultato solo lavorando tutti insieme a un comune obiettivo”.

Potrebbero interessarti