Fiumicino: l’associazione “Noleggiatori con conducenti” chiede più sicurezza per gli operatori

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

Obbligo di divisori e kit di protezione. Ecco alcune delle richieste che l’Anaf ha fatto al sindaco Montino per la sicurezza di operatori e passeggeri

Obbligo   di   divisori   tra   autista   e   passeggeri   per   i   lavoratori   che operano sul territorio e presso l’Aeroporto da Vinci, una fornitura di kit dispositivi di protezione a prezzi calmierati e un controllo da parte della  polizia   locale   su   distanze,   numero   di   persone   a   bordo   e igienizzazione   del   veicolo.   Sono   soltanto   alcune   delle   richieste inoltrate dall’associazione “Noleggiatori con conducenti Fiumicino” al sindaco Esterino Montino.

Richiesta anche limitazione degli accessi nel Comune e della ZTL dell’Aeroporto Leonardo da Vinci

«Inoltre –  afferma il presidente dell’associazione Federico Stazi – chiediamo la limitazione degli accessi in maniera permanente nel Comune e nella ZTL dello scalo ai soli veicoli Ncc provenienti dalla provincia di Roma,  sottoponendo mensilmente gli operatori al test Covid-19 fino a cessato allarme. Siamo certi di una rapida presa di posizione del Sindaco – prosegue Stazi che conclude – la sua esperienza e responsabilità sarà utile nel salvaguardare lavoratori, cittadini e i tanti passeggeri che soggiornano a Fiumicino per turismo e business».

Potrebbero interessarti