Fiumicino: l’Acis organizza una cerimonia per il compleanno di Marco Ulpio Traiano

A fare da guida ai soci l’assessore alla scuola Paolo Calicchio, studioso di storia romana e archeologia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

In occasione del compleanno dell’imperatore Marco Ulpio Traiano l’Acis ha organizzato una cerimonia in suo onore.

 

L’Acis Fiumicino festeggia il compleanno di Marco Ulpio Traiano

L’Associazione socio culturale Isola Sacra ha organizzato ieri presso i porti imperiali di Claudio e Traiano e all’oasi di porto di Via Portuense una cerimonia per celebrare simbolicamente lo storico imperatore.

A fare da guida ai soci l’assessore alla scuola Paolo Calicchio, studioso di storia romana e archeologia. Presso l’incantevole “Casina delle anatre” l’associazione ha voluto festeggiare l’imperatore, nato ad italica, nella spagna betica, il 18 settembre del 53 d.C., attraverso una piccola degustazione di dolci tipici della storia romana.

“Insieme con gli organizzatori abbiamo esplorato le bellezze archeologiche e naturalistiche che il nostro territorio offre al mondo – ha dichiarato Calicchio – una ricchezza che andrebbe valorizzata, implementando, anche grazie all’aiuto del volontariato, la conoscenza e l’esplorazione, in una visione futuristica di promozione del turismo locale. ”

“Vogliamo ringraziare la famiglia Sforza Cesarini per la speciale accoglienza riservata ai visitatori dell’oasi – ha dichiarato l’Acis in una nota – luogo sempre ben curato e manutenuto e la direzione del parco archeologico di Ostia Antica.

A causa delle necessarie misure di prevenzione sanitaria non abbiamo potuto estendere l’invito alla cittadinanza, che sicuramente sarà protagonista per i festeggiamenti del prossimo anno con diverse iniziative culturali, storiche e sociali.” – conclude l’Acis.

Leggi anche Parco Leonardo: il sit-in dei residenti per la sicurezza nell’area pedonale

Parco Leonardo: il sit-in dei residenti per la sicurezza nell’area pedonale

Potrebbero interessarti