5G a Fiumicino, parla la Cons. Magionesi: “No ad altre antenne fino a giugno 2022”

“A Fiumicino fino a giugno 2022 non sarà consentito l’impianto di altre antenne 5G”. Lo dichiara in una nota il capogruppo del Pd in Consiglio comunale Paola Magionesi che risponde così alle polemiche sulle installazioni di questa nuova tecnologia nel territorio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

A Fiumicino fino a giugno 2022 non sarà consentito l’impianto di altre antenne 5G. Lo dichiara in una nota il capogruppo del Pd in
Consiglio comunale Paola Magionesi che risponde così alle polemiche sulle installazioni di questa nuova tecnologia nel territorio. “Come già era successo per via Castagnevizza, stiamo assistendo all’ennesima strumentalizzazione politica su Parco Leonardo – ha spiegato – né l’una né l’altra sono antenne 5G: questo deve essere chiaro soprattutto ai cittadini che sono allarmati perché qualcuno dà credito a vere e proprie bufale”.

Buccieri, responsabile Coordinamento Lazio Alleanza Italiana Stop 5G: “Aspettiamo ordinanza sindacale”

“Non se ne parla fino al 2022? Benissimo – ha risposto la responsabile del Coordinamento Lazio di Alleanza Italiana Stop 5G Annalisa Buccieri – il modo migliore per mettere a tacere tutto sarebbe una bella ordinanza sindacale che ci consenta di avere l’anima in pace. Tanto più che – prosegue- sia nel caso di via Castagnevizza che di Parco Leonardo gli operai hanno mestamente ammesso che si tratta di questo tipo di lavori. Non possiamo essere certi che sia attivo, anzi speriamo di no, ma di certo sono predisposte.”

Potrebbero interessarti